Natale in cucina ricette Chiara Maci facciamo dolcetti di pasta alle mandorle

Quest’anno davvero gli appassionati di cucina sanno su che canale sintonizzarsi: tutti su Food Network, il canale 33 del digitale terrestre. Come saprete ogni giorno sul canale 33 vengono preparate tantissime ricette da non perdere ma, in vista del Natale, la rete si veste a festa e ospita le rubriche dei più amati chef o food blogger tanto amati dal pubblico a casa. Iniziamo oggi da una ricetta di Chiara Marci: da Natale in cucina, questo il titolo della rubrica che ospiterà tutte le ricette natalizie, arrivano i dolcetti di mandorle. Una ricetta semplice ma deliziosa per fare in casa dei dolcetti che magari possiamo regalare ai nostri amici. I regali fatti in casa sono sempre tra i più apprezzati. 

DA NATALE IN CUCINA LA RICETTA DI CHIARA MACI DOLCETTI DI PASTA  ALLE MANDORLE 

La ricetta di Chiara Maci, tra l’altro, è perfetta anche perchè si prepara con pochissimi ingredienti: 250 g farina di mandorle, 180 g zucchero a velo, 40 g albume, 1 cucchiaino di miele, aroma mandorla amara

Iniziamo quindi la preparazione di nostri dolcetti alla pasta di mandorle, perfetti per chi non puà mangiare il glutine e anche il lattosio. In una ciotola, mescoliamo la farina di mandorle con lo zucchero a velo. Uniamo un cucchiaino di miele d’acacia, l’albume e l’aroma di mandorla amara. Impastiamo il tutto, fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo, della consistenza di una normale frolla.

Creiamo con l’impasto un salsicciotto alto circa 5 cm. Tagliamo lo stesso a fette di 2 cm circa. Inseriamo su ogni fetta una mandorla pelata o dei pistacchi. Disponiamo su una teglia e inforniamo a 170° per 10 minuti.

La ricetta dei biscotti alla pasta di mandorle di Chiara Maci è pronta. Che ne dite, ci piace? Sembra davvero perfetta per il nostro Natale 2018. Un dolce semplice e buono che non può mancare nel menù di Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.