A Detto Fatto la ricetta dei tortelli da urlo perfetti per Halloween

Dalla puntata di Detto Fatto in onda oggi 29 ottobre 2019 ecco la ricetta dei tortelli da urlo preparati per Halloween

Settimana dedicata ad Halloween quella di Detto Fatto che è iniziata ieri. Nella cucina del programma di Rai 2 oggi Bianca Guaccero ha accolto un tutor molto amato. Parliamo del re della sfoglia di Detto Fatto che anche in questa puntata ha preparato della pasta! In particolare la ricetta di Beniamino Baleotti è quella dei tortelli da urlo perfetti per la serata di Hallowen! Ci mettiamo all’opera per preparare questa buonissima ricetta?

DA DETTO FATTO RICETTA TORTELLI DA URLO DI BENIAMINO BALEOTTI

Vediamo gli ingredienti che ci servono per questi buonissimi tortelli:

Iniziamo ovviamente con l’impasto alla zucca, per prepararlo ci servono:

300 grammi di farina meglio se da sfoglia, 60 grammi di polpa di zucca ferrarese cotta, 50 grammi di farina di semola, 3 uova grandi

Iniziamo quindi la preparazione della nostra sfoglia alla zucca che avrà chiaramente un colore arancione; disponiamo al farina a fontana e inseriamo al centro le uova intere e la polpa di zucca resa a crema. Lavoriamo fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per mezz’ora.

Per l’impasto al nero di seppia invece ci servono:

300 grammi di farina da sfoglia, una bustina di nero di seppia, 3 uova grandi

Facciamo lo stesso procedimento della sfoglia precedente.

Dopo aver fatto riposare le sfoglie le tiriamo. In attesa però della sfoglia che deve riposare, possiamo preparare il ripieno dei nostri tortelli.

Per il ripieno alla zucca: 300 g polpa di zucca ferrarese, 80 g mostarda di frutta alla senape, 80 g amaretti, 50 g parmigiano reggiano, sale e pepe nero, noce moscata, pangrattato

Iniziamo dal ripieno alla zucca; mettiamo in una ciotola la polpa di zucca cotta in forno o al microonde (dev’essere asciutta) e la lavoriamo con una forchetta sino a ridurla in purea. Uniamo la mostarda di frutta alla senape, gli amaretti ridotti in farina, il parmigiano grattugiato, sale, pepe e noce moscata. Se l’impasto risulta ancora troppo morbido, aggiungiamo un po’ di pangrattato.

Per il ripieno alla mortadella: 300 g ricotta di pecora, 250 g mortadella, 50 g parmigiano reggiano, latte fresco, sale, noce moscata

Iniziamo triturando per bene la mortadella che deve sembrare una sorta di pappa, poi uniamo anche gli altri ingredienti. Lasciamo riposare circa mezz’ora in frigo.

Ritagliamo dei quadratoni, quindi sulla sfoglia arancione formiamo dei ciuffi di ripieno alla mortadella, su quella nera dei ciuffi di ripieno di zucca. Richiudiamo i tortelloni, dando la forma tipica (prima a triangolo, poi ricongiungiamo le estremità).  A questo punto friggiamo i nostri tortelli. E adesso adagiamo i tortelli sulla carta assorbente. I nostri tortelli sono pronti: serviamo con una crema di pistacchi, ottenuta frullando i pistacchi sgusciati con olio, basilico, aglio, scorza di limone grattugiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.