La prova del cuoco ricette sprint 1 maggio, anelli di cipolla e mozzarella

Le ricette sprint La prova del cuoco di oggi 1 maggio 2017 si arricchiscono con la ricetta degli anelli di cipolla e mozzarella. Gli anelli di cipolla fritti è una ricetta de La prova del cuoco già vista più volte ma questa di oggi è più golosa perché gli anelli di cipolla sono farciti con la mozzarella, ma che sia ben asciutta, di quelle che si usano per la pizza. Tra le ricette La prova del cuoco di oggi questa è sfiziosa come i taralli proposti da Anna Moroni, quindi da provare. Ecco come si preparano questi anelli di cipolla e mozzarella de La prova del cuoco, la ricetta sprint di oggi 1 maggio 2017. Alle prossime ricette sprint La prova del cuoco, ovviamente appuntamento a domani per le nuove ricette del cooking show di Antonella Clerici, come sempre poco prima di mezzogiorno su Rai 1.

Altre ricette La prova del cuoco, clicca qui

Anelli di cipolla e mozzarella

Ingredienti: cipolle rosse, mozzarella asciutta da pizza, uova, farina, origano, salsa si pomodoro, insalata, olio di semi di arachide, pane grattugiato

Preparazione: tagliamo le cipolle a fette dopo averle sbucciate ed eliminiamo la parte centrale, creiamo lo spazio per aggiungere una strisciolina di mozzarella che diventa un cerchio come quelli della cipolla. Passiamo con delicatezza la cipolla farcita con la mozzarella prima nella farina poi nelle uova sbattute e infine nel pane grattugiato. Friggiamo in abbondante olio di semi di arachide. Adagiamo su carta da cucina. Serviamo magari caldi con una salsa di pomodori a cui abbiamo aggiunto origano e anche un po’ di insalata.

Dopo aver scritto per voi anche questa buonissima ricetta suggerita nella puntata de La prova del cuoco in onda oggi vi ricordiamo che visitando la sezione cucina del nostro sito potrete leggere tutte le ricette di questa stagione de La prova del cuoco ma non solo. Troverete anche quelle preparate negli scorsi anni. Inoltre avrete anche a disposizione tante altre ricette golose e facili da preparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.