Il gelato alla pesca perfetto per l’estate con i consigli di Carmelo Chiaramida

Estate voglia di gelati e oggi, per le ricette da proporvi sul nostro Ultime Notizie Flash, abbiamo ripescato un consiglio visto nella puntata di Ricette all’Italiana del 21 maggio 2020. Parliamo dei consigli per fare in casa il gelato. La ricetta è stata suggerita da Carmelo Chiaramida che ha preparato dei buonissimi ghiacciolini alla pesca. Gelato alla frutta fatto in casa, gelato alla pesca che tutti noi possiamo preparare con pochi semplici ingredienti. Insieme ad Annalisa, il bravissimo Carmelo suggerisce la ricetta degli stecchi di frutta. Il famoso ghiacciolo insomma con lo stecco che tanto piace ai bambini. La caratteristica di questa ricetta: è assolutamente genuina. Perfetta anche per chi ha intolleranze al lattosio o al glutine.

Prendiamo quindi appunti per fare in casa il gelato alla pesca? L’unica cosa che ci occorre sono le formine per i ghiaccioli.

LA RICETTA DEL GHIACCIOLO ALLA PESCA FATTO IN CASA

Il consiglio di Carmelo è proprio quello di partire dalla frutta, e al massimo, tra gli ingredienti, si può usare della menta, giusto per aromatizzare.

Ingredienti ( per un gelato al 50% di frutta): 500 g pesche noce fresche, 300-400 g acqua, 200 g zucchero di canna o semolato

Il consiglio di Carmelo è quello di lasciare la buccia delle pesche in modo che il colore si trasferisca anche allo stecco. Prendiamo una bella brocca di vetro e dentro mettiamo le pesche, insieme allo zucchero di canna. A questo punto prendiamo il nostro frullatore a immersione e frulliamo per bene. Possiamo lasciare anche dei pezzetti più grandi in modo da avere una consistenza diversa. L’ideale sarebbe farla la sera prima in modo che passi almeno una notte a riposo in frigo. Versiamo il nostro contenuto di frutta negli stampini. Poi lasciamo una notte in freezer in modo che si possano rapprendere e il gioco è fatto!

Volete provare a fare in casa anche i ghiaccioli al melone? Ecco la ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.