La ricetta di Anna Moroni del maiale in agrodolce, Ricette all’italiana 5 novembre 2019

Anna Moroni maiale

Dalle nuove ricette all’italiana oggi 5 novembre 2019 la ricetta del maiale in agrodolce, la ricetta del secondo piatto perfetto sia per la cena che per il pranzo. Anna Moroni a Ricette all’italiana con i suoi piatti abbraccia tanti gusti e oggi ha proposto un agrodolce. Maiale in agrodolce con il sugo di peperoni, carote e pomodori, ma ci sono anche la cipolla ananas e cipolla e altro. Non perdiamo anche questa ricetta di oggi di Anna Moroni, la ricetta su Rete 4 del maiale in agrodolce, la ricetta del martedì con Davide Mengacci. Appuntamento a domani con le altre ricette all’italiana di Anna Moroni.

LA RICETTA DEL MAIALE IN AGRODOLCE DI ANNA MORONI – RICETTE ALL’ITALIANA

Ingredienti maiale in agrodolce Anna Moroni: 400 g filetto di maiale, 2 peperoni rossi, 2 carote, 2 fette di ananas sciroppate, mezza cipolla, 2 pomodori rossi, 2 cucchiai di farina, zucchero e aceto, sale e pepe

Preparazione maiale in agrodolce da Ricette all’italiana: iniziamo dal sugo e puliamo peperoni, carote e pomodori, tagliamo a pezzetti e frulliamo il tutto con il mixer a immersione. Teniamo però da parte delle striscioline di peperone e di carota. Versiamo il composto frullato in padella con un filo di olio, facciamo rosolare, saliamo e aggiungiamo anche la cipolla tritata fine, l’ananas sciroppato sgocciolato e tagliato a pezzi, poi anche le carote e i peperoni tenuti da parte. Facciamo cuocere bene uk tutto e aggiungiamo un cucchiaio di zucchero e un goccino di aceto bianco.

Passiamo alle polpette e lavoriamo la carne macinata con sale e pepe, formiamo le polpettine piccole come delle nocciole. Passiamo le polpettine nella farina e friggiamo in un dito di olio ben caldo, facciamo dorare. Scoliamo su carta da da cucina e aggiungiamo alle verdure, facciamo insaporire il tutto qualche minuto in padella, serviamo dopo aver fatto riposare per qualche minuto ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.