Astronomia, evangelista assicura: un asteroide potrebbe colpire la terra la prossima settimana

La prossima settimana un asteroide potrebbe colpire la terra. Questo quanto assicurato da un evangelista. gli esperti di astronomia sono scettici

Un evangelista assicura che un asteroide potrebbe colpire la terra la prossima settimana. Non è stato proprio un esperto di astronomia a dirlo. Si tratta infatti di Pat Robertson, 84enne evangelista e magnate dei media. L’uomo conduce una trasmissione televisiva su una tv americana in cui è solito ripetere la parola del Vangelo. L’americano, già in passato ha più volte parlato di una possibile caduta di un asteroide sulla terra. Robertson ha collegato l’episodio, che per lui sarebbe imminente, a una vecchia previsione sul giorno del giudizio universale e a quanto affermato nel The End of the Age da lui scritto. Durante il programma televisivo The 700 Club, che va in onda sul canale Abc Family, l’evangelista ha assicurato che un asteroide potrebbe colpire la terra già la prossima settimana. Robertson ha invitato i telespettatori a prepararsi all’impatto. Ecco le sue parole: “Potrebbe accadere la prossima settimana, o a mille anni da oggi, ma comunque dobbiamo essere pronti al momento in cui il Signore dice che è giunto il momento di tornare a casa”. Un asteroide che potrebbe colpire la terra, per l’evangelista, è l’unico modo in cui potrebbe avverarsi la profezia secondo la quale il mondo sarà distrutto. “Non c’è null’altro che possa intorbidire i mari, scurire i cieli, privarci della luce del sole e della luna terrorizzare i popoli sulla Terra”. Insomma, si annuncia l’ennesima terribile catastrofe. Gli esperti di astronomia non hanno commentato la notizia. Notizia che, comunque, appare priva di qualsiasi fondamento scientifico. Inutile dire che spesso le profezie – anzi, quasi sempre – non si avverano e chi ci crede è portato a pensare che si siano avverate in diverso modo. Chi le fa, invece, non ammette mai di essersi sbagliato e a distanza di qualche tempo è già pronto a spararne una nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.