Montebello Jonico, donna rompe le vetrina della posta con una mazza (VIDEO)

A Montebello Jonico una donna si arma di mazza e rompe le vetrina della posta locale. L’episodio è avvenuto ieri mattina a Saline Joniche, frazione del comune di Montebello Jonico, vicino Reggio Calabria. I motivi risultano ancora sconosciuti, sta di fatto che probabilmente la donna era piuttosto arrabbiata con qualcuno che lavorava all’interno della struttura. La donna, piuttosto in là con l’età, ha preso una mazza ed è andata a volto scoperto e senza paura di fronte la posta. I suoi movimenti sono sembrati piuttosto goffi e lenti. Comunque, è riuscita a forza di colpi a rompere la vetrina della posta. Tutto ciò è avvenuto nell’arco di pochi istanti.

Non voleva fare del male a nessuno, ma era palese la sua rabbia nei confronti della posta locale, per un motivo che non è stato ancora scoperto. Alcuni ragazzi, chiusi in un bar dall’altra parte della strada, hanno notato la signora avventurarsi con una mazza vicino il locale. Così, hanno acceso lo smartphone e ripreso quanto avvenuto. Sembra che esista un altro video, fatto direttamente dalla struttura di Poste Italiane. La donna verrà probabilmente identificata nelle prossime ore e dovrà rispondere di danneggiamenti. Bisogna anche vedere per quale motivo la donna ha reagito così.

Reggio Calabria, arrivano altri 1500 migranti: c’è il rischio contagio? – LEGGI QUI

Dunque, una donna ha compiuto la sua vendetta contro la posta locale. Rompe le vetrine con una mazza a Montebello Jonico e alcuni ragazzi riprendono tutto. Il video sta diventando virale in rete. Nessuno ha provato a fermarla, ma in quel momento non c’era quasi nessuno nei pressi della struttura. L’episodio “di violenza” è durato poco più di un minuto e probabilmente in pochi si sono accorti di quanto stava accadendo. Non è chiaro se all’interno della posta qualcuno si è accorto di cosa succedeva o se la donna ha approfittato di un momento in cui non c’era nessuno dentro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.