News dal mondo

Silvio Berlusconi dimesso dall’ospedale torna a casa per la riabilitazione (FOTO)

Silvio Berlusconi lascia l’ospedale San Raffaele di Milano e torna a casa per la riabilitazione necessario dopo l’operazione al cuore (foto)

sanremo 2019


Le foto di Silvio Berlusconi che lascia l’ospedale San Raffaele di Milano mostrano la sofferenza dell’intervento al cuore subito. Il leader di Forza Italia ha risposto ad alcune domande dei giornalisti presenti commentando il suo stato di salute attuale. Berlusconi era entrato in ospedale il 7 giugno e sottoposto ad un’operazione al cuore per la sostituzione della valvola aortica una settimana dopo. “E’ stata una prova molto, molto dolorosa, non credevo di affrontare molto male. Ora sto un po’ meglio – ha confidato Berlusconi ai giornalisti proseguendo – Mi aspettano due mesi di riabilitazione, poi sarò di nuovo utile all’Italia e agli italiani”.

Ad attenderlo fuori dal San Raffaele numerosi sostenitori, ma è il figlio Pier Silvio Berlusconi ad avergli fatto gli auguri più commoventi alla presentazione dei palinsesti Mediaset: “Mio padre sta bene, ci tengo a dirvelo personalmente. Credo che la strada per il recupero sarà lunga ma sono certo tornerà e sarà forte più di prima – concludendo con – Papà, Ti voglio bene”. Ecco le foto dell’uscita dall’ospedale di Berlusconi

Il medico personale di Berlusconi, Alberto Zangrillo, ha commentato: “Dal punto di vista sanitario è andato tutto nel modo migliore – Zangrillo ha proseguito – La riabilitazione, che durerà due mesi, sarà effettuata sotto la guida del personale medico del San Raffaele”. Inoltre ha aggiunto: “Nel giro di un paio di mesi sarà in piena efficienza e in grado, se ne ha voglia, di fare le scelte che il futuro gli riserverà”. Due mesi di riabilitazione e Berlusconi sarà in gran forma come prima.



Seguici

Seguici su

Google News Logo


Ricevi le nostre notizie da Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.