Rissa dopo il concerto di Antonello Venditti, ad Udine botte dopo la musica (Foto)

Ieri sera il concerto di Antonello Venditti a Udine non ha lasciato tutti sereni e soddisfatti, ma di certo non per colpa del cantautore né della musica. Una rissa scoppiata poco dopo le 23,30, poco dopo il concerto che si era concluso nel migliore dei modi. Immaginate la folla che lascia il luogo in cui fino ad un attimo prima tutti hanno cantato fino a perdere la voce; un attimo dopo tra la folla un giovane di 27 anni ha fato in escandescenza. Sembra che tutto sia nato per la mancata lucidità dell’uomo, in preda all’alcol. A Cervignano del Friuli circa 2000 mila fan era presenti al concerto e Venditti aveva da poco salutato tutti.

Per fortuna, come di consueto accade quando c’è un evento che attira un gran numero di persone, erano presenti sul posto carabinieri e Croce Verde. Sono stati proprio tre militari dell’Arma ad essere aggrediti nel tentativo di fermare l’uomo. Un carabiniere è stato colpito con una testata e ad altri due sono stati strappati camicia e parte della divisa. Anche un operatore del 118 della croce Verde è rimasto ferito, ma per fortuna tutti in modo lieve. La prima lite è avvenuta vicino ad un chioso poi tutto è degenerato in calci e pugni; il responsabile della rissa ha iniziato anche a sputare contro la gente e i carabinieri. Tutti si è concluso con una denuncia per resistenza e aggressione a pubblico ufficiale, e alla fine il 27enne è stato sedato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.