La Sonrisa confiscata: è la fine del Boss delle cerimonie?

Sembrano non esserci buone notizie dalle aule del tribunale per la famiglia di Don Antonio Polese. Le ultime notizie infatti parlano della condanna per la famiglia e della confisca de La Sonrisa, la celebre location in cui si svolge il programma Il Boss delle cerimonie, programma di punta di Real Time, amatissimo dal pubblico. Cosa sta succedendo? Proprio nel periodo più duro per il Boss, che sta affrontando gravi problemi di salute, arriva un’altra brutta notizia per lui, per la sua famiglia ma anche per tutte le persone che seguono con passione il programma di Real Time e non solo.

Riportiamo da Il Mattino, quello che è accaduto l’8 novembre 2016, con la decisione dei giudici in merito al caso che ha visto la famiglia di Don Antonio protagonista:

Un anno di reclusione e confisca dei terreni e dell’intero complesso ricettivo «La Sonrisa». La moglie ed il fratello del popolare «Boss delle Cerimonie» Antonio Polese sono stati condannati dal Tribunale di Torre Annunziata per lottizzazione abusiva.

La Sonrisa quindi chiude? Al momento è ancora presto per dirlo, non sappiamo dal punto di vista giudiziario se ci siano degli altri passaggi , i legali della famiglia Polese al momento non hanno rilasciato dichiarazioni in merito. E’ chiaro che i fan si chiedono che cosa ne sarà del programma: Il Boss delle cerimonie chiude? Questo potrebbe essere comunque solo il minore dei mali perchè come sappiamo nel castello lavorano molte persone e se davvero si dovesse chiudere, potrebbero perdere il lavoro. Le motivazioni di questa sentenza saranno rese note tra 90 giorni. Nell’attesa potrebbero parlare i legali della famiglia Polese per spiegare quello che succederà nel breve termine. Al momento non l’hanno ancora fatto. Vedremo nelle prossime ore se ci saranno anche delle novità su questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.