Un sogno che diventa realtà: festa di specializzazione con beneficenza

Un sogno che diventa realtà: è questa la storia che vi raccontiamo, la storia del dottor Salvatore Ranieri arrivato alla soglia dei 30 anni a tagliare un traguardo ambito e fondamentale nella carriera di un dottore. Ma non solo, perchè la vita non è fatta solo di titoli accademici ma anche di scelte, di doni e di speranze per il futuro. Sabato 12 Novembre 2016, nell’esclusivo locale Velvet-studio del quartiere Trieste a Roma, è andata in scena la festa di specializzazione in ortodonzia del dott. Salvatore Ranieri, autore degli articoli della nostra rubrica Salute è Benessere. Il giovane dottore, 29enne d’origine calabrese ma romano d’adozione per via degli studi presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, ha voluto condividere il suo traguardo con amici, colleghi e parenti.

Molti gli ospiti della serata: la dottoressa Sabrina Santaniello, presidente Andi Roma, il dott. Brunello Pollifrone, presidente Cao Roma, il prof. Nicola Illuzzi, consigliere dell’ordine dei medici di Roma, il dott. Giuseppe Teofili, consigliere Fondazione Andi onlus, gli esponenti del direttivo Andi Roma Giovani e della Commissione Giovani Odontoiatri, la bravissima grafica Martina Gismondo, la modella/attrice Lidia Stallo, la giornalista di Rai News24 Laura Tangherlini e tanti amici e parenti del dott. Ranieri.

La serata iniziata con un ricco apericena è stata allietata dalle musiche del DJ e futuro avvocato Giuseppe Antonuccio e dalla splendida voce del cantante e futuro dentista Daniel Palmacci.

Durante la festa non sono però mancati momenti emozionanti.

Il dottore infatti, ha pensato alle persone meno fortunate e più bisognose, condividendo con gli ospiti due progetti di beneficenza a lui molto cari:

il progetto di assistenza alle popolazioni colpite dal sisma nel centro Italia che ha visto Fondazione ANDI impegnata nella creazione di un ambulatorio odontoiatrico mobile presso il punto di assistenza socio-sanitaria di Amatrice, dove l’attività di cura sta andando avanti dal 26 settembre in maniera del tutto gratuita e grazie al lavoro dei volontari ( qui http://fondazioneandi.org/cause/emergenza-terremoto-2016/)

l’ambulatorio odontoiatrico del centro per migranti e rifugiati ACSE, attivo a Roma da molti anni e che eroga quotidianamente cure odontoiatriche gratuite a persone provenienti da ben 85 Paesi diversi e il cui responsabile per la parte odontoiatrica, dott. Giuseppe Teofili, è membro del consiglio di amministrazione proprio della Fondazione ANDI onlus. (http://fondazioneandi.org/cause/progetto-di-assistenza-odontoiatrica-ai-migranti/)

All’invito alla solidarietà del giovane Ranieri hanno aderito con entusiasmo, non solo i partecipanti della serata, ma anche alcune aziende del settore odontoiatrico che, con questo gesto, hanno voluto testimoniare i propri convinti sentimenti di responsabilità sociale.
Tra queste:
-il laboratorio “Tecnica Ortodontica” di Stefano Lufrani (Allineatori Invisibili Lovely smile e dispositivi per il russamento Odontopneia) che sin da subito ha sostenuto l’iniziativa del giovane dottore devolvendo un’importante somma di denaro ai progetti di beneficenza (www.lovelysmile.it) .

-Vivasplat che ha contribuito mettendo a disposizione alcuni campioni dei loro migliori prodotti per l’igiene orale (Dentifrici Biocalcium e Blackwood) (www.vivasplat.com)

L’azienda Marketingtherapy, leader nel settore del marketing e del management odontoiatrico ( www.marketingtherapy.eu)

La serata è proseguita con la testimonianza diretta della giornalista di Rai News 24, Laura Tangherlini, riguardo le drammatiche condizioni cui versano i profughi e i rifugiati di guerra Siriani che ha raggiunto il culmine dell’emozione con la bellissima canzone “A un passo da qui” scritta e cantata dal cantautore e marito della giornalista Marco Rò.

Il dott. Ranieri al termine della serata ha voluto ringraziare tutti della partecipazione sottolineando l’importanza di trovare sempre un’occasione in ogni situazione che la Vita ci propone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.