Costantino Vitagliano mostra la casa danneggiata dai ladri (Foto)


Anche Costantino Vitagliano costretto a raccontare dei ladri in casa, ma a lui è andata anche peggio degli altri vip che nelle ultime settimane hanno rivelato sui social la loro rabbia. Costantino a La vita in diretta ha raccontato che i ladri sono entrati in casa sua, gli hanno svaligiato casa, hanno rubato vestiti, soldi, assegni, gli hanno rotto casa, racconta di uno sfregio. Dopo lo sfogo di Adriano Celentano, di Francesco Facchinetti, di Luca Tommassini, ma non sono gli unici ad aver subito una violenza del genere, l’ex tronista di Uomini e Donne mostra il suo appartamento svaligiato. Vitagliano a La vita in diretta ha mostrato la sua casa svaligiata raccontando l’accaduto visibilmente scosso e arrabbiato. Ha immaginato cosa avrebbe fatto se in casa quando sono entrati ci fosse stato lui o anche sua figlia.

Hanno svaligiato casa mia – ha raccontato Costantino – Sono entrati dei ladri dal corridoio del mio condominio, hanno aperto il lucernaio esterno e dal terrazzo sono andati a sradicare completamente la finestra. Per poi rubare vestiti, soldi in contanti, assegni. Ma hanno portato via solo alcune cose, non tutte”. Non solo i ladri hanno rubato ma hanno provocato vari danni alla sua abitazione.


Più che altro è stato uno sfregio vero e proprio, mi hanno voluto rompere casa – ha continuato Costantino – Sono stati dentro anche un bel po’, hanno avuto il tempo di organizzare tutto quanto”. Sa che è stato fortunato perché in quel momento non era in casa: “Cosa dobbiamo fare noi proprietari? Come possiamo difenderci? Non so cosa avrei fatto se fossi stato in casa – ha proseguito Costantino – Meno male che ero fuori, perché sentendo i servizi di questi giorni non so cosa avrei potuto fare. Se con me ci fosse stata mia figlia penso che avrei reagito in un modo di difesa. Avrei potuto fare qualcosa di brutto”. La lista si allunga e ormai tutti pensano a come difendersi.


Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close