Truffa Postepay: ecco come ti svuotano il conto con SMS e Whatsapp


Truffa Postepay: ecco come ti svuotano il conto con SMS e Whatsapp

Truffa su Postepay attraverso SMS e Whatsapp. Tutti coloro che utilizzano questa carta prepagata possono trovarsi in pericolo da un momento all’altro. Ai clienti Tim, Wind, Vodafone e Tre arrivano dei messaggi che cercano di rubare i dati personali. In questo modo, riescono a svuotare i nostri conti in pochissimi minuti. Sono davvero tante le persone che sono state truffate. Ma ciò non avviene solo via SMS, ma anche sull’app di messaggistica di Whatsapp, la quale spesso si ritrova vittima di queste truffe. Vediamo insieme i dettagli.

TRUFFA POSTEPAY, ECCO COME I CONTI VENGONO SVUOTATI DAI LADRI ATTRAVERSO SMS E WHATSAPP

Le Postepay sono le vittime degli ultimi anni dei truffatori. Quest’ultimi, attraverso SMS e Whatsapp, cercano di conoscere i dati della carta preparagata, Moltissime sono le persone che purtroppo non riescono a riconoscere queste truffe. Così, sono diversi anche i conti che a loro volto vengono svuotati. La postepay risulta essere una delle carte più utilizzate negli ultimi tempi, per i suoi costi e per la sicurezza messa a disposizione da Poste Italiane. Nonostante ciò, esistono comunque i rischi di incorrere in delle gravi truffe. I truffatori sono molto bravi ad adattarsi ai tempi che cambiano.

Le carte sono ormai state prese di mira con metodi sempre più raffinati.

Sono le finte comunicazioni ufficiali a far cadere i possessori di carte prepagate in questa rete.

Coloro che sono stati impigliati in essa rischiano di perdere i dati sensibili e i codici di accesso dei propri conti. Gli SMS continuano a rappresentare, sebbene ormai ci siano Whatsapp e Telegram, il miglior modo per i truffatori di arrivare ai possessori di carte. Quest’ultimi sono invitati a cliccare su determinati link, i quali non sono altro che una trappola. Non esiste nessuna compagnia telefonica che è immune a ciò. Tutte vengono colpite. Il malcapitato, solitamente, si trova di fronte ad una “comunicazione importante”. Attraverso il link, viene indirizzato in una finta pagina delle Poste Italiane. Qui viene riprodotto il logo e il linguaggio delle Poste, proprio per trarre in inganno coloro che stanno leggendo. A questo punto, vengono richiesti i codici di accesso. Qualunque sia la comunicazione, si tratta di una vera e propria truffa. I ladri hanno così l’opportunità di svuotare la vostra Postepay, entrando senza problema.

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423