Ryanair, addio al bagaglio a mano gratuito: la novità e i costi aggiuntivi

grandi cambiamenti nei voli ryanair

Tra le novità introdotte da Ryanair vi è quella sul bagaglio a mano, che non sarà più gratuito. Dal prossimo 1 novembre, per portare tale bagaglio sarà necessario spendere almeno 6 euro. La compagnia ha scelto ancora una volta di modificare le sue regole sulle valigie. Questa novità è stata lanciata allo scopo di risolvere diversi problemi che stanno rendendo difficile il lavoro di Ryanair, tra cui quello dei ritardi. Già da tempo si parlava di una probabile modifica sul bagaglio a mano e ora è arrivata la conferma da parte della compagnia.

RYANAIR CONFERMA IL CAMBIAMENTO SUL BAGAGLIO A MANO: IL BORSONE NON POTRÀ ESSERE PORTATO A BORDO GRATUITAMENTE

Addio al bagaglio a mano gratuito su Ryanair dal prossimo 1 novembre. I viaggiatori dovranno, dunque, tenere presente che, per portare un secondo bagaglio a bordo, oltre la piccola borsa personale, bisognerà mettere le mani nel portafogli. Costerà tra 8 e 10 euro a tratta, ma in alternativa sarà possibile acquistare l’imbarco prioritario di sei euro che consentirà ai viaggiatori di salire a bordo con entrambe le borse. Questa novità è stata introdotta con lo scopo di risolvere, secondo quanto riportano varie testate internazionali, diverse problematiche della compagnia, in particolare quella dei ritardi. Già da tempo si parlava di una probabile modifica sul classico bagaglio al mano, che devo avere un peso superiore ai 10 kg.

Qualche mese fa, infatti, la compagnia aveva inaugurato una nuova policy, secondo cui il bagaglio doveva essere imbarcato in stiva e non nella cappelliera. Ancora, però, non si parlava di alcun costo aggiuntivo. L’unica borsa che i viaggiatori potranno portare con loro a borso gratuitamente ha le dimenisioni 40x20x25 e dovrà essere posizionata sotto al sedile anteriore a quello in cui ci si siede. Intanto, Ryanair parla a tutti i suoi clienti rivelando che per il 60% di loro non cambierà nulla visto che “il 30% vola già con l’imbarco prioritario e un altro 30% con un solo effetto personale”. Secondo la compagnia, queste nuove tariffazioni sono “significativamente più convenienti del sistema in vigore”. Questa decisione, infatti, non è stata presa per ottenere ricavi aggiuntivi, bensì per risolvere delle problematiche tecniche. In particolare, i passeggeri, portando borsoni a bordo, facevano perdere molto tempo al personale e all’aereo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.