Liti e lacrime tra Meghan Markle e Kate Middleton, Kensington Palace frena i pettegolezzi (Foto)

Meghan Markle avrebbe un carattere terribile e questo sarebbe causa di litigi con Kate Middleton; l’indiscrezione gira ormai da giorni e dopo il pettegolezzo sulle lacrime versate anche da Eugenie nel giorno del suo matrimonio è intervenuto Kensington Palace (foto). Ovviamente da Palazzo Reale arriva la smentita, un portavoce ha rivelato al Sun che non c’è stato nessun litigio tra Kate Middleton e Meghan Markle, niente che abbia fatto decidere ai duchi di Sussex di trasferirsi in campagna. Il trasloco di Harry e Meghan però è confermato, ma intanto continuano le voci su ciò che sarebbe accaduto tra le due cognate e addirittura tutto risalirebbe a prima del matrimonio dell’ex attrice con il principe d’Inghilterra. Sono i tabloid inglesi ad avere rivelato di recente i presunti attriti tra le duchesse e se il Sun adesso parla di fake news a molti resta il dubbio. “Questi eventi non sono mai accaduti” ha riportato il Sun seguendo l’affermazione del portavoce dei reali inglesi. Ma cosa sarebbe accaduto?

IL MOTIVO DELLA PRESUNTA LITE TRA KATE MIDDLETON E MEGHAN MARKLE

A fare traboccare la goccia sarebbe stata la Markle nei giorni precedenti al royal wedding, parliamo quindi di maggio. Meghan avebbe richiamato in modo scortese lo staff di Kate Middleton e da lì ci sarebbe stato un violento litigio. Sembra che la moglie del principe William abbia anche pianto mentre la piccola Charlotte provava l’abito da damigella, questo perché la promessa sposa non era soddisfatta del vestitino. Per altri invece quelle lacrime erano solo per l’emozione di Kate nel vedere la sua bimba così bella.

Ed è il Daily Mail a negare le voci che vogliono i fratelli William ed Harry divisi nel giorno di Natale, sembra infatti che entrambe le coppie passeranno il Natale insieme a Sandringham, quindi i duchi di Cambridige non andranno per le feste a casa Middleton. C’è tutto sa scoprire ma da Palazzo reale si augurano che i riflettori si spengano per lasciare tutti sereni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.