Ladri in casa di Diletta Leotta: furto nella notte al nono piano, rubati contanti e gioielli (Foto)

E’ stata la diretta interessa a dare la notizia: Diletta Leotta ha subito un furto questa notte nella sua casa al nono piano (foto). Il dopo lockdown per la bella giornalista e presentatrice non è iniziato nel migliore dei modi, aveva appena ripreso le registrazioni in studio ma ha appena rivelato di avere subito un furto notturno nella sua abitazione. I ladri hanno portato via a Diletta Leotta otto orologi, tra cui un Rolex, gioielli e contanti, ben 150mila euro. Tutti gli oggetti rubati erano nella cassaforte che i ladri hanno portato via. In base alle prime ricostruzioni sembra che i malviventi siano entrati da una delle finestre di casa, è stata infatti trovata forzata. Sul posto è intervenuta la polizia per i rilievi del caso.

FURTO DI NOTTE IN CASA DI DILETTA LEOTTA

La giornalista sportiva ha riportato quanto accaduto sulla piattaforma Dazn. Da poco aveva annunciato il suo ritorno alla normalità, era tornata al lavoro, in studio per le prove della sua trasmissione. La gioia di tornare al lavoro che ama da sempre si è spenta. La settimana scorsa l’abbiamo in vista in pieno relax con Daniele Scardina e i suoi genitori per un rilassante fine settimane sul lago. 

Una brutta sorpresa, il suo appartamento violato, tutti i soldi portati via con gioielli e orologi preziosi. I malviventi si sono dileguati prima che Diletta tornasse a casa. Al suo ritorno la scoperta e la richiesta di aiuto alla polizia che ha subito avviato le indagini sperando di risalire ai responsabili. Si parla di un bottino alto, solo 150mila euro in contanti ma c’è di peggio, in questi casi arriva la paura che un giorno possa accadere di nuovo oltre all’orrore di pensare che sono entrati nella tua casa che dovrebbe essere il posto più sicuro per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.