Coronavirus nel mondo ultime notizie: Francia e Germania vanno verso il lockdown

coronavirus nel mondo

Il Coronavirus nel mondo continua a mietere vittime e si comincia a parlare di lockdown per cercare di contenere i numeri del contagio e evitare una tanto temuta seconda ondata (che però, stando ai dati, pare già essere cominciata da qualche settimana). Se un paio di mesi fa i premier di tutta Europa scongiuravano questa ipotesi, dicendo che non si sarebbe mai tornati alla situazione di marzo, adesso le cose sono cambiate e si evolvono, purtroppo, di giorno i giorno in modo negativo.

E così, secondo le ultime notizie, Francia e Germania sembrano avviarsi verso il lockdown totale, unico modo per ridurre al minimo i rischi di assembramenti e di conseguenza di contagi. Facciamo il punto della situazione analizzando cosa accade nel mondo a causa del Covid 19.

Coronavirus nel mondo: Francia e Germania vanno verso il lockdown

La Germania ha registrato quasi 15mila nuovi casi giornalieri di Covid-19 segnando così il dato più alto dall’inizio della pandemia. Non è più tempo di stare a guardare ma occorre intervenire tempestivamente per evitare che la situazione peggiori. Per questo motivo la cancelliera tedesca Angela Merkel sottoporrà alla riunione con i governatori dei Land la sua proposta: un lockdown light a partire dal 4 novembre, necessario per rallentare la nuova ondata di contagi. Non è migliore la situazione in Francia. Anche qui i contagi continuano a cresce in modo esponenziale e un lockdown parziale si profila adesso come unica soluzione per tamponare una soluzione particolarmente delicata. Mentre in Italia ieri si sono registrati 22 mila nuovi contagi, con 200 morti, in Francia si è superata la quota dei 50 mila contagi giornalieri. Ma a spaventare di più chi ci governa è la situazione degli ospedali, che faticano sempre di più a gestire questa seconda ondata. Non a caso in Belgio, altra nazione dove la situazione è al collasso, sono stati richiamati a lavorare in ospedale medici positivi ma asintomatici.

Coronavirus nel mondo: negli Usa 500mila nuovi casi in una settimana

Continuano a crescere i contagiati negli Usa: negli ultimi sette giorni sono stati 500mila i nuovi casi, segno che il Covid 19 continua a galoppare senza alcuna tregua. A Newark, in NewJerswey, a due passi da New York, è scattato il coprifuoco, a El Paso in Texas è arrivato l’ordine di restare a casa per due settimane. Stop al servizio nei ristoranti anche a Chicago.

Coronavirus nel mondo: cosa accade in Cina, India e Messico

Nuovo focolaio in Cina, nello Xinjiang, regione del Nordovest, e grande attenzione da parte del Governo per non ripiombare nella tragedia di qualche mese fa che ha causato numerose vittime. In India, il bilancio dei morti provocati dal Coronavirus ha superato quota 120mila. I contagiati totali sarebbero invece 8 milioni. In Messico si sono superati i 900mila casi con quasi 90mila vittime. La situazione insomma è davvero molto delicata e la paura è tornata a farsi sentire forte dopo un periodo di apparente tregua. Solo nelle ultime ore si sono registrati 5.942 positivi e 643 decessi. Si profilano insomma settimane difficili per tutto il mondo nelle quali occorrerà prendere decisioni importanti per salvare il salvabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.