Maria Giovanna Maglie in ospedale da due mesi: “Spero di riprendermi presto”

Come sta Maria Giovanna Maglie e perché è ricoverata in ospedale da quasi due mesi?
maria Giovanna maglie ospedale

Maria Giovanni Maglie è ricoverata in ospedale da quasi due mesi, in molti avevano notato la sua assenza. Abituati a vederla al lavoro come giornalista e opinionista in tv la Maglie mancava da troppo tempo. E’ lei a spiegare i motivi del suo ricovero aggiungendo che spera di rimettersi presto. Chiede che tutti le facciano gli auguri. Assente da tempo dalla tv e in parte anche sui social ma sul suo profilo Instagram nelle ultime settimane ha pubblicato più scatti dall’ospedale. Una sparizione improvvisa dalla televisione e ormai lunga ed è su Twitter che Maria Giovanna Maglie spiega cosa è accaduto, come sta, il perché del suo ricovero che sembra non finire mai.

Come sta Maria Giovanna Maglie?

Era chiaro fosse in ospedale ma solo adesso Maria Giovanna Maglie confida di una serie di operazioni, interventi chirurgici che la bloccano a letto, in ospedale. “Sono in ospedale per una serie di interventi chirurgici da quasi due mesi – spiega a tutti – Ecco la ragione della mia latitanza. Spero di riprendermi al più presto e tornare come prima. Per ora fatemi tanti auguri”. Non aggiunge altro, mentre arrivano tanti like di sostengo.

Ricordiamo che lo scorso settembre Maria Giovanna Maglie ha avuto un malore mentre era in diretta tv nello studio di Quarta Repubblica, ospite di Nicola Porro. I telespettatori non videro nulla sullo schermo ma fu lei stessa a spiegare che stava male. “Stavo male l’altra sera, ho avuto un malore mentre ero in diretta. Eppure ce l’ho fatta”.

Non dice altro l’opinionista televisiva ma leggendo cosa ha scritto dall’ospedale quasi un mese fa ha vissuto giorni difficili: “Trentesimo giorno. Vogliamo dircelo che avrebbe potuto andare molto meno peggio? Da adesso in avanti speriamo di non avere altri ostacoli sulla strada della guarigione. A fatica ma vi tengo informati, grazie del vostro affetto”. Oggi a quasi due mesi  dal ricovero è ancora in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.