Vladimir Luxuria a Storie italiane: dal bullismo al nuovo amore, si è fidanzata?

Tra gli ospiti della puntata di Storie Italiane del 15 novembre 2019, anche Vladimir Luxuria che ha parlato della sua infanzia e della sua adolescenza ma anche del periodo sereno che sta vivendo in questo momento. L’abbiamo vista nelle ultime settimane impegnata anche con Tale e quale show, nel torneo che l’ha vista protagonista. E oggi nel salotto di Storie Italiane ha raccontato parte della sua vita, tra passato, presente e futuro!

VLADIMIR LUXURIA VITTIMA DI BULLISMO: A STORIE ITALIANE IL SUO RACCONTO

Nella puntata di oggi di Storie Italiane si è parlato ancora una volta di bullismo, tema sempre molto trattato nella trasmissione di Eleonora Daniele per cercare di sensibilizzare tutti sull’argomento. A tal proposito Luxuria ha raccontato: “Tutto è cominciato banalmente quando andavo a scuola per le cinghie che legavano i quaderni e i libri. Io mi sono sempre sentito una donna e di conseguenza portavo la cinghia come lo facevano le femminucce all’epoca e non come i maschietti. Una cosa così banale ha causato una serie di sfottò” .

Un periodo difficile che l’ha segnata profondamente, le cose che sono accadute in quel momento, non si potranno mai dimenticare.

Vladimir continua: “Sono ferite profonde, io non diventerò mai quello che loro mi hanno fatto. Non ho mai avuto desiderio di vendetta, ho trasformato il dolore in sensibilità per di fare qualcosa per evitare che quanto accaduto a me non si ripeta. Le parole e gli insulti uccidono” .

UN NUOVO AMORE PER VLADIMIR LUXURIA: LE NEWS DA STORIE ITALIANE

Poi però dopo questi racconti, c’è spazio anche per un momento più leggero. Pare che le presente di Vladimir ci sia spazio per un nuovo amore, sarà vero? Lo scoop è stato lanciato da Alberto Dandolo ma Vladi non si sbilancia: “Io fidanzata ? Sono molto restia a parlare di questi argomenti, ma posso dirti che sto vivendo un periodo di grande serenità “.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.