Paola Turani sembra una dea col pancione all’ottavo mese: “Sono le foto più belle”

Manca un mese al parto di Paola Turani e il suo pancione dell’ottavo mese di gravidanza la rende ancora più bella. Così bella da sembrare una dea nel suo ultimo shooting, quello più bello di tutta la sua vita. L’influencer e modella non ha mai nascosto le sue emozioni, questo figlio lo desideravano così tanto che Paola Turani e suo marito volano, lei non riesce a smettere di parlarne. Dopo 18 anni di servizi fotografi questo è il più bello, lo conferma mentre mostra alcuni scatti. Sono le foto col pancione e lei appare come una dea, era il suo desiderio. Un telo bianco le copre la parte bassa del corpo, i capelli lunghissimi, aiutati da qualche ciocca, ricci, il trucco perfetto e lei è divina. 

PAOLA TURANI A UN MESE DAL PARTO

Il tramonto pugliese completa un quadro perfetto. Sono in vacanza in Puglia ma fa caldissimo, soprattutto col pancione diventa difficile andare in spiaggia e Paola recupera con il pranzo goloso, poi torna alla villa e riposa. Gambe verso l’alto per aiutare la circolazione e poi di nuovo in giro per una passeggiata.

Paola Turani continua a godersi ogni istante di questa estate così speciale. E’ bellissima in bikini e non si preoccupa delle macchie che le sono apparse sul viso, niente può rovinare questo magico momento. 

Riguarda le sue foto speciali in cui dolce e languida guarda l’obiettivo, perfetta. Il suo benvenuto all’ottavo mese, il backstage mostrato ai suoi follower. Tutte la sostengono ma continuano anche a darle tanti consigli per la gravidanza, per il piccolo che nascerà tra poche settimane. Lei ringrazia e in genere continua a fare di testa sua perché davvero la preoccupazione è troppo alta per tante mamme in dolce attesa, terrorizzate da ogni cosa. Per la Turani non è così, il suo momento, la sua gravidanza tanto attesa è pura estasi.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.