Enzo Iacchetti parla del passato con Maddalena Corvaglia e delle foto di questa estate (Foto)


Sono passati tanti anni da quando Enzo Iacchetti e Maddalena Corvaglia erano una coppia innamorata, gli stessi anni in cui il conduttore era dietro il bacone di Striscia la notizia e le veline erano quelle che il pubblico non avrebbe più dimenticato. Iacchetti intervistato da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro nel corso della trasmissione Un giorno da pecora su Rai 1 Radio 1 ha parlato della bellezza della Corvaglia e di quella di Elisabetta Canalis. Bellissime entrambe ma se proprio deve trovare un difetto all’ex velina mora lei ha le gambe un po’ storte a differenza della sua ex compagna che le ha “splendidamente dritte”. Con Enzo Iacchetti si ritorna a parlare di Maddalena Corvaglia anche perché un paparazzo questa estate li ha beccati insieme e da lì è scoppiato il gossip su un possibile ritorno di fiamma. Il comico e conduttore è pentito di non aver querelato il paparazzo e ha spiegato quel momento in cui lui e Maddalena in Puglia sono stati fotografati insieme così vicini.

Chi ha fatto la foto è un emerito cog*ione. Per duecento euro ha venduto una foto in cui due amici, come siamo io e Maddalena, si parlano nell’orecchio, per dirsi ‘come stai, come non stai'”.

“Non l’ho diffamato perché sono stufo di spender soldi con gli avvocati, mi dispiace di non averlo querelato. Cosa le dicevo all’orecchio? Volevo solo sapere come stava la sua bambina, il marito e cose così” ha commentato Iacchetti che rispondendo ad una domanda diretta ha aggiunto: “Tornare insieme? Non si può, ma come si fa, era una vita fa, sedici anni fa. E’ stata la mia relazione più lunga dopo quella con mia moglie. E’ durata sei anni, di cui due di nascosto. Maddalena in assoluto è una delle donne più belle d’Italia e del mondo”. L’ammirazione nei suoi confronti è evidente, così alta che è riuscito a trovare un difetto alla Canalis


Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close