Ornella Vanoni e Gino Paoli: un amore senza fine, la confessione a L’Intervista

Puntata davvero da non perdere quella de L’intervista in onda oggi 1 marzo 2018 subito dopo l’appuntamento speciale con Matrix Prime. Ornella Vanoni protagonista assoluta del programma di Maurizio Costanzo parlerà anche, tra le altre cose, della sua lunga storia d’amore con Gino Paoli. Parole ricche di amore quelle con le quali Ornella ricorda uno degli uomini più importanti della sua vita. Il loro sembrava un amore senza fine, un amore destinato a durare per sempre ma le cose non andarono in questo modo.  Gli ammiratori di questa coppia hanno sperato che il loro idillio artistico e amoroso potesse durare per sempre  ma la vita si sa, scrive sempre pagine diverse. 

Ornella ha solo parole di affetto nei confronti di Gino Paoli e ricorda il loro grande amore con il sorriso. Ne parla questa sera a L’intervista con Maurizio Costanzo su Canale 5. 

ORNELLA VANONI E GINO PAOLI: UN AMORE SENZA FINE

In una intervista a Vanity Fair la cantante aveva spiegato che in un certo senso l’amore tra lei e Gino Paoli fosse “senza fine” come cantano in un bellissimo brano. La Vanoni in quella occasione aveva risposto: «In un certo senso, sì. Abbiamo un rapporto affettuoso. Adoro sua moglie Paola, che l’ha voluto e se l’è tenuto a tutti i costi. Io allora piangevo sempre. Ero sposata, lui pure. Si metteva al piano, e io non azzeccavo più una nota. Una sera mi porta al Cral di Genova, non era elegantissimo, io in oro. Mi guarda e mi fa: “Sembri un gianduiotto”. Ancora adesso è capace di dirmi: “Ti ricordi le risate?”. Le sue. Io a casa piangevo. La moglie a casa piangeva. Le sue, di risate».

E nello studio di Maurizio Costanzo Ornella Vanoni racconta: «Lui è un gatto. Non so, non lo vedevo per tre giorni, poi scendevo ed era seduto sui gradini del portone. Il suo primo figlio era il mio ma poi l’ho perso… Cos’ho pensato quando Gino ha tentato il suicidio? Non ho pensato a niente perché non ne sapevo esattamente i motivi…mi ricordo che sono andata a trovarlo di notte […] lui era pieno di ossigeno, sono entrata e lui continuava a ridere… Mi guardava e mi tirava i capelli ».

E a proposito di questo amore senza fine, anche Gino Paoli nella stessa intervista a Vanity Fair aveva spiegato: «Se amo una donna, è per tutta la vita: le ragioni per cui l’ho amata sussistono, la bellezza permane. Perché smettere solo perché non si va più a letto insieme?».

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.