Sopravvissuti anticipazioni: come sono morti Gabriele e gli altri naufraghi? Il giallo dei 365 giorni in mare

Ecco le anticipazioni per la seconda puntata di Sopravvissuti: che cosa è successo davvero sulla barca, quando sono morti i naufraghi? I conti non tornano...Tutti mentono
sopravvissuti

Dopo aver visto i primi due episodi di Sopravvissuti il pubblico di Rai 1 si chiederà: ma che cosa ne è stato di tutti i naufraghi che in realtà non sono morti la notte della tempesta? Perchè come si è visto nella prima puntata della nuova fiction, in realtà, dopo la tormenta e la tromba d’aria, c’era solo una vittima. E allora che cosa è successo nei 365 giorni successivi al naufragio? Chi è morto davvero e perchè, ma soprattutto come? E perchè i naufraghi si sono messi d’accordo raccontando tutti la stessa versione? Cerchiamo di scoprirlo con le anticipazioni per la seconda puntata di Sopravvissuti, che andrà in onda il 10 ottobre su Rai 1. Come avrete capito, la mamma di Gabriele non si dà pace e si è subito resa conto che i naufraghi, o meglio, i sopravvissuti si sono messi d’accordo e stanno recitando una sorta di copione. Quello che però non si spiega è il perchè. Perchè ad esempio la moglie di suo figlio, dovrebbe mentire sulla morte dell’uomo? Gabriele era il medico di bordo, e come avviamo visto da ricordi di Luca ( il personaggio interpretato da Lino Guanciale) non era morto la notte della tempesta…E’ possibile che quello che è successo dopo, abbia anche a che fare con la morte di Arianna, la ragazza a cui era “intitolata” la barca sulla quale tutti all’inizio del viaggio erano partiti? E soprattutto, che cosa hanno fatto per un anno, tutti i sopravvissuti? Marta ha un segreto che non ha ancora rivelato a nessuno ad esempio, è incinta. Ma chi è il padre del bambino? Potrebbe essere Gabriele, che è morto dopo, ma la presenza di un figlio, 9 mesi dopo, testimonierebbe che suo marito, è morto successivamente…

Sopravvissuti anticipazioni: la trama della seconda puntata 10 ottobre 2022

In barca, dopo la tempesta, i sopravvissuti devono riparare una falla a costo di grandi sforzi. Intanto a bordo serpeggiano le tensioni ed esplodono i primi conflitti. Nel presente, il ritorno alla normalità sembra impossibile. Léa rivede sua sorella Adèle e le vecchie tensioni tra le due vengono a galla. Nino è ossessionato dai suoi fantasmi e solo Luca riesce a stargli accanto… I sopravvissuti salvano in mare una donna che sostiene di non ricordare nulla. La sua presenza a bordo aumenta i conflitti tra l’equipaggio. Nel presente, mentre Anita è in caduta libera e rischia la sospensione, i sopravvissuti cercano faticosamente di riprendersi le loro vite….Tanti gli interrogativi come quello che riguarda la bambina che Luca continua a sognare: chi è la piccola? A bordo non c’era una bambina, sogna sua figlia, per come la ricordava o si tratta di un’altra bambina? E che cosa ne è stato degli altri? I sopravvissuti hanno raccontato che Gabriele, Giulia, Lara, Frank e Armando sono morti quella notte ma non è vero…Perchè stanno mentendo?

Tutto questo e molto altro nella seconda puntata di Una vita che ci aspetta la prossima settimana su Rai 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.