Annozero torna stasera con Michele Santoro in diretta

Puntata speciale questa sera quella di Annozero che andrà in onda su rai 2 a partire dalle 21,10. Michele Santoro condurrà e commenterà la serata per dare poi il suo ultimo saluto al numeroso pubblico di Annozero che chiude i battenti a meno di ripensamenti dell’ultimo momento per la prossima stagione. La puntata che andrà in onda questa sera si intitola “L’assassinio del mare”  ed è un reportage realizzato da Roberto Pozzan. Si parlerà della grave crisi economica che ha colpito il settore della pesca negli ultimi mesi. In studio Michele Santoro commenterà insieme ad altri ospiti il reportage.

La puntata andrà avanti con altri servizi realizzati sempre da Roberto Pozzan. Ci sarà un servizio dal titolo “Corri Bisonte Corri!” sul mondo dell’autotrasporto e in seguito “Padania al Verde” sulla crisi dell’agricoltura. Il giornalista ha intrapreso un viaggio nelle marinerie d’Italia: quello che traspare è uno stato di crisi generale davvero preoccupante. Non solo i posti di lavoro scarseggiano sempre di più e non c’è futuro per chi lavora in questo settore ma anche il mare sta risentendo di questo complicato periodo. Evidente quindi che si parlerà anche di inquinamento e dei problemi della natura.

Ma sarà anche l’ultima puntata di Michele Santoro in Rai: se non ci saranno miracoli e colpi di scena dell’ultimo istante l’anno prossimo il conduttore non ci sarà più in Rai. Si attende di conoscere il suo destino: firmerà con La7 oppure si prenderà un pò di riposo?

Ci aspettano sorprese? Non ci resta che seguire in diretta la puntata speciale di Annozero.

Seguici anche su Instagram

2 responses to “Annozero torna stasera con Michele Santoro in diretta

  1. L’assassino del mare? Colpo di scena nel mare di Camaiore: forse il delitto Premio letterario Camaiore non si é compiuto del tutto!!! Ma gli sciacalli sono in agguato… Occhio al nemico della grande poesia…….!

  2. La poesia ci salverà! Disse qualcuno…..L’ultimo baluardo nel nostro Comune di Camaiore é seriamente in pericolo! Le macerie non sono solo quelle degli edifici storici abbattuti o dei patrimoni dispersi, tanti, troppi,… Ma di quelle macerie che il nostro cuore , la nostra mente e i nostri occhi vorrebbero cancellare, ma ciò non é possibile. E penso a Rosso Di San secondo quando negli anni cinquanta andava a bersi il suo bicchiere di vino allo storico Piroscafo. già il piroscafo……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.