Film stasera in tv, c’è Terminator in prima serata su rete 4

Film da vedere stasera, Terminator–Vogliamo svegliare la nostra serata dopo una giornata di torpore dovuti a un mix micidiale di caldo e lavoro stressante? Allora oggi martedì 5 luglio, sintonizziamoci su Rete 4 a partire dalle ore 21.10, perché potremo rivedere un film cult anni 80’inizio di una fortunata serie: parliamo di Terminator.

Il film vide la luce nel 1984 per la regia di James Cameron, che poi diventerà un vero e proprio creatore di kolossal basti pensare che sono sue le direzioni di Titanic e Avatar, e ha segnato una svolta obbligata e fondamentale nella carriera dell’attore austriaco Arnold Schwarzenegger, oggi governatore della California ma a quei tempi poco conosciuto al pubblico se non per Conan il Barbaro. Nel film parti fondamentali sono interpretate anche da Michael Biehn, ultimamente ha lavorato in Planet Terror, e la bellissima Linda Hamilton, presente anche in Dante’s Peak – Furia della montagna e nel 2009 in Holy Water. Una bella storia che mette insieme azione, sparatorie e ottime parti dialogate: Cameron cerca di rielaborare l’eterno scontro fra uomo e macchina, facendo leva sui sentimenti e sulla fantasia le due ali che sembrano spingere tutte le azioni del giovane Kyle a combattere il cattivo Schwarzenegger.

Un classico dell’avventura e della fantascienza che può essere ancora oggi proposto al giovane pubblico, certamente subendo lo scotto di non essere prodotto con gli effetti speciali di oggi, ma che al contempo terrà viva l’attenzione per tutta la durata del film.

La trama di Terminator:

L’androide T – 800 conosciuto come Terminator (A. Schwarzenegger) viene mandato dal 2029 nell’anno 1984 per uccidere Sarah Connor (L. Hamilton) futura madre di uno dei capi ribelli che combatteranno tutti i simili del Terminator. Sarah riesce miracolosamente a fuggire dagli attentati della macchina omicida e viene presto aiutata da Kyle Reese, anch’egli mandato in missione dal futuro per preservare Sarah. La lotta fra Reese e il Terminator però è solo all’inizio…

Gabriele Scardocci

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.