Programmi tv stasera, cosa vedremo oggi 29 agosto 2011

La programmazione di questa calda giornata di fine Agosto si caratterizza dalla presenza di una consueta dose di fiction italiana targata Giuseppe Fiorello, nella sua personale interpretazione della storia di un bandito in fuga dalla legge e di un ciclista in fuga dagli avversari, i due sono rispettivamente Sante Pollastro e Costante Girardengo e il titolo della serie è “La leggenda del bandito e del campione” in onda su Rai1 a partire dalle 21:20. La rete di stato completa la sua proposta televisiva serale con una successione succulenta di telefilm stranieri su Rai2 che ci vedrà fruitori potenziali di muscoli e battute irriverenti con uno scenario che oscillerà dal poliziesco al fantascientifico, nella triade che a partire dalle 21:05 vedrà in scaletta “ Squadra speciale Cobra 11”, “Countdown” e, per finire con il botto, “ Supernatural” ( ormai telefilm di culto per gli amanti del genere e per gli amanti dei due protagonisti Sam e Dean Winchester). Rai3, invece,. Proporrà il classico thriller psicologico con Ashley Judd, Samuel l. Jacson e il fascinoso Andy Garcia, ne “La tela dell’assassino” dalle 21:05 e subito dopo il telefilm partenopeo “Un posto al sole”.
L’antagonista Mediaset propone, sperando nel colpaccio, una garantita dose di tensione su Italia1 con i crimini di C.S.I. Miami e, per finire, con la sensuale Fiammetta Cicogna nelle sue quotidiane sfide con/contro natura di “ Wild”. Canale5 si fionderà sul colpire il lato sentimentale e struggente delle donne in crisi di fazzoletti e di cioccolata ( tanto da serata invernale!) con il belloccio di turno, questa volta tocca al fratello piccolo di casa Muccino ( Silvio, nella sua prima esperienza da regista) in Parlami d’amore. Tranquilli perché prima ci si può rilassare con le scenette di Paperissima Sprint, in onda dalle 20:40. Rete4, la più classica tra le tre reti private, vedrà una puntata dell’evergreen Bud Spenser in “I delitti del cuoco”.
La serata si chiude simbolicamente con la scelta di La7 che propone il film impegnato “Era mio padre” con uno straordinario Tom Hanks e un intramontabile Paul Newman, che fa tanto vecchia Americana, un po’ ( probabilmente) indigesta.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.