Programmi tv stasera 28 settembre 2011, cosa vedremo oggi

Curiosi di sapere cosa ci offrono stasera, 28 settembre 2011, i programmi tv? Più che curiosità in realtà i programmi tv sono una vera necessità in quasi tutte le case. Anticipiamo subito che questa sera è previsto un gradito ritorno, il programma di Pino Insegno Me lo dicono tutti, mentre Canale 5 racconta la storia di Anna e i cinque. Vediamo nel dettaglio i programmi tv delle principali reti.

Rai 1 torna con i personaggi famosi della tv, del cinema, dello sport e così via, impegnati a nascondere la propria identità per delle simpatiche candid camera. La trasmissione è Me lo dicono tutti il conduttore anche in questa seconda edizione è Pino Insegno.

Rai 2 manda davvero in campo una partita di Champions League, lo scontro tra Milan e Viktoria Plzen.

Passiamo a Rai 3 e ad una nuova puntata di Chi l’ha visto. Fedreica Sciarelli tenterà di favorire il ritrovamento di persone scomparse e di dare un contributo alle indagini sui delitti che hanno riempito la cronaca negli ultimi mesi.

Rete 4 offre al pubblico il film The Peacemaker, con Nicole Kidman e George Clooney. Una storia da non perdere che ha inizio con lo scontro di due treni che causa una terribile esplosione nucleare.

Arriviamo a Canale 5 che trasmette la fiction Anna e i cinque 2 con Sabrina Ferilli ( clicca qui per leggere le anticipazioni della puntata di questa sera).

Italia 1 torna con l’appuntamento settimanale The Cube – La sfida, il nuovo gioco condotto da Teo Mammucari.

La 7 sceglie Bersaglio Mobile, ovvero la nuova trasmissione di Enrico Mentana. Nella puntata che andrà in onda tra poche ore l’intervista a Lvitola.

La 5 propone il film tv Bordertown.

Rai 5 torna come sempre con David Letterman Show.

Su Iris va in onda il film La pasion turca.

Su Italia 2 Gaiking.

Buona serata e buona tv a tutti.

Seguici anche su Instagram

One response to “Programmi tv stasera 28 settembre 2011, cosa vedremo oggi

  1. Anna e i cinque. L’ho guardato, l’ho gustato, mi é piaciuto, molto! La programmazione seguiva con Matrix, a quel punto ho spento il televisore. Credo che sia necessaria un inversione di rotta da parte di Rai e Mediaset. Il telespettatore é aggrdito quotidianamente da troppe immagini violente e criminose, che creano ansia. A ogni costo si vuol trasmettere, una( moda?) cultura non buona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.