La certosa di Parma: il trionfo dell’amore proibito

Da Cinzia TH Torrini ce lo saremmo aspettato e in effetti non ha deluso le aspettative di chi ieri ha deciso di guardare La certosa di Parla la mini serie mandata in onda su Rai 1. Gli ingredienti per una mini serie di successo ci sono tutti o forse ci sono quelli che al pubblico piacciono: attori ben scelti, scene hot, costumi. Tutto quello che può convincere. Puntare su Rodrigo Diaz e Alessandra Mastronardi non è una scelta coraggiosa ma la consapevolezza che il pubblico apprezzerà visto che si tratta di due degli attori più amati in particolare dalle giovani generazioni. Il trionfo dell’amore proibito? Questo non lo ha deciso la bravissima regista visto che la storia riprende comunque quella del capolavoro di Stendhal.

La Certosa di Parma: tra sguardi infuocati e acrobazie sessuali

Come capita spesso nei film di Cinza Th Torrini la donna esce sempre bene dalla storia. E’ una persona che lotta per quello che vuole ottenere, una donna che mette l’amore prima di tutto. E’ il caso della bella contessa che ama suo nipote e farebbe per lui qualsiasi cosa. L’attrazione che c’è tra i due si percepisce nell’aria, lo capiamo dagli scambi di sguardi che ci sono tra i due e della voglia che hanno di possedersi l’un l’altro.

Nella Certosa di Parma troviamo un Rodrigo Diaz più maturo rispetto a quello che abbiamo conosciuto in Terra Ribelle e la Mastronardi è sempre la bravissima attrice che tanto piace ai più giovani. Che sia bella lo si può vedere senza troppe difficoltà; il fatto di essere brava lo dimostra ogni giorno di più.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.