Loredana Bertè a Domenica Live: “Sono stata violentata a 17 anni, poi sono andata al suo funerale”

Una lunga d’Urso intervista nella puntata di Domenica Live in onda il 14 maggio 2017 ha visto protagonista Loredana Bertè che ha deciso di parlare per la prima volta in tv di un fatto che ha cambiato per sempre la sua vita. Era giovane, non aveva avuto nessuna esperienza con gli uomini mentre le sue amiche avevano già perso la verginità e convinta anche da loro, accettò di vedere un uomo che da tempo la corteggiava. Aveva solo 17 anni e con queste parole inizia il racconto di una storia che la Bertè non avrebbe voluto vivere ma che in qualche modo è anche la storia della sua vita.

“Sono stata violentata a 16, 17 anni. Facevamo le serata a Milano, in giro. E’ successo Torino, stavamo in quel locale già da un mese. Ero l’unica vergine, C’era un ragazzo molto carino che mi mandava dei fasci di rose immense nel camerino. Io ero l’unica che ancora non aveva avuto esperienze con gli uomini e mi sono detta che era arrivato il momento, in qualche modo mi sono fidata anche delle parole delle mie amiche.”

Ma le cose non sono andate come la Bertè avrebbe voluto e forse anche solo immaginato, del resto alcune cose non si possono programmare a tavolino. Quando hai 16 anni però non ci pensi, ti butti, ti senti diversa perchè sei l’unica a non averlo fatto…

Il racconto continua:

“Le mie amiche dicevano “Vai, questo è quello buono”. Penso che mi porti a casa sua, mi porta fuori Torino, mi porta dentro questo bilocale squallido. Ha chiuso la porta a chiave, a me è preso un colpo. Ho detto “Voglio andar via”, mi ha preso a calci, pugni, mi ha violentata, ma sono riuscita ad uscire e buttarmi in mezzo alla strada, piena di sangue. Non so neanche io dove ho trovato la forza per farlo ma ci sono riuscita. Mi ha portato al pronto soccorso un tassista che mi ha raccolta. Questa è stata la mia prima volta. Per tre o quattro anni non ho voluto vedere un uomo in vita mia, nessuno. Non ho potuto dirlo nemmeno a mia madre… non gliene fregava niente di noi, a lei interessavano solo i soldi e basta. Sono andata al funerale per vederla seppellire”

Un racconto molto forte che ha segnato per sempre la vita di Loredana da ogni punto di vista. Oggi lei ne parla come se fosse solo un ricordo lontano, qualcosa di brutto da cui prendere le distanze ma è chiaro che è stato difficile andare avanti.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.