Pomeriggio 5, Lisa Fusco: “Minacciata dalle bimbe di Giulia, vivo un incubo”

A poche ore dalla proclamazione del vincitore della seconda edizione del Grande Fratello Vip, in quel di Pomeriggio Cinque, nella puntata in onda il 4 dicembre 2017, si parla ancora del reality nello spazio dedicato a Lisa Fusco. Come saprete, la soubrette, ha in questi mesi fatto il tifo sfegatato per Cristiano Malgioglio difendendolo contro tutti e contro tutto e a quanto pare si è fatta delle “nemiche”. Lisa infatti ha sfidato le famose “bimbe” di Giulia ( le fan di Giulia de Lellis) innescando una serie di reazioni a catena inevitabili. Nella puntata di Pomeriggio Cinque in onda oggi, la Fusco però rivela qualcosa che lascia tutti interdetti.

LISA FUSCO CHOC A POMERIGGIO 5: LE FAN DI GIULIA DE LELLIS HANNO MINACCIATO DI UCCIDERMI

Mi hanno augurato le cose peggiori. Da quel giorno vivo un incubo e ormai non dormo più. Mi hanno davvero terrorizzato. Hanno riempito le pagine dei mie social network di insulti. Mi hanno definita “demente” e “nana malefica”, hanno insultato mia madre e hanno minacciato di sfregiarmi con l’acido all’uscita degli studi di Pomeriggio 5 e persino di uccidermi.

 

A quanto pare la Fusco non riesce a spiegarsi i motivi per i quali le fan di Giulia ce l’abbiano tanto con lei e non sa rispondere alle domande della conduttrice che si interroga sul perchè di questo “odio”. Ha fatto qualcosa contro di loro?

Assolutamente no, perché il mio voleva essere solo un gesto simpatico. Desideravo fare la pace dopo che, a Pomeriggio 5, avevo paragonato Giulia alla mafiosa della fiction Rosy Abate.

Lisa spiega quindi, che terrorizzata per quello che sta succedendo, ha deciso di 

Sono rimasta senza parole. Ho copiato tutti i loro messaggi e mi sono affidata ai miei avvocati, che hanno sporto denuncia alla polizia postale.

Da domani Giulia de Lellis non sarà più rinchiusa nella casa del Grande Fratello Vip e avrà modo, se vorrà, di dire la sua anche su questa storia…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.