Blas Roca Rey, l’ex marito di Amanda Sandrelli a Vieni da me poco carino con gli ex suoceri (Foto)

Da tempo è finita la storia d’amore tra Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey, entrambi hanno un’altra vita ma a Vieni da me oggi lui ha raccontato qualcosina anche sui suoi ex suoceri: Gino Paoli e Stefania Sandrelli (foto). Tutti conoscono gli ex suoceri dell’attore, i genitori di Amanda e forse non è nemmeno difficile immaginarli nei ruoli indicati da Blas. Amanda e il suo ex marito sono riusciti ad avere un rapporto civile, hanno due figli che li legheranno per sempre, forse con gli ex suoceri non è rimasto lo stesso legame. Tutta colpa del giochino che Caterina Balivo propone ai suoi ospiti, le palette da scegliere e alzare. Blas non ha avuto dubbi, Gino Paoli lo spedirebbe su un’isola deserta. Sembra che il loro legame non sia mai stato profondo o almeno il cantautore è così distante e pronto a isolarsi, orso e distaccato, da non meritare grande affetto da parte dell’ex genero. Gli riconosce però che è un grande artista, un uomo dal carisma straordinario. Una volta è stato con lui sul palco e lì ha capito ancora di più quanto fosse immenso. Un orso che diventa un’aquila reale ma non era così nella vita privata, almeno non con lui.

BLAS ROCA REY RACCONTA DI STEFANIA SANDRELLI SUOCERA

In effetti non ci sorprende che Gino Paoli sia così taciturno e schivo anche nella vita privata. Caterina Balivo ha quindi chiesto curiosa il suo legame con l’ex suocera. Non si è fatto pregare Blas che ha lasciato intendere che la Sandrelli madre fosse un po’ invadente, sempre troppo presente. Capendo che magari stava esagerando ha spiegato che è una persona molto generosa e disponibile ma che era davvero impossibile non notarla.

Quindi un problemino opposto con l’attrice ex suocera rispetto al cantautore ex suocero. Problemini che non ci sono più dopo il divorzio da Amanda. “Dopo 40 anni di carriera posso dire quello che mi pare anche perché non offendo nessuno”. Sicuro che nessuno si sia offeso?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.