Arrestata Aida ex concorrente del Grande Fratello: minacce con coltello al compagno

Le ultime notizie arrivano dalla Spagna: Aida Nizar, ex concorrente del Grande Fratello NIP versione italia condotta da Barbara d’Urso, sarebbe stata arrestata. Aida Nizar era stata una delle protagoniste dell’edizione alla quale aveva partecipato diventando poi ospite fissa di tutti i programmi di Barbara d’Urso. In piena pandemia, in Spagna la situazione non è diversa da quella italiana, con l’obbligo di quarantena, tra l’altro, la Nizar torna a far parlare di sé.

AIDA NIZAR E’ STATA ARRESTATA: LE ULTIME NEWS DALLA SPAGNA

Dai media spagnoli le notizie che raccontano quello che è successo in Spagna. “E’ stata arrestata dalla polizia nazionale lunedì mattina per aver presumibilmente minacciato il suo partner con un coltello a casa sua. Una discussione con il suo ragazzo, Fernando, sarebbe stata la causa dell’arresto – si legge – […] Aida lo avrebbe affrontato con un coltello, minacciandolo seriamente e buttandolo fuori di casa senza dargli il tempo di raccogliere le sue cose.

Sarebbero quindi intervenute le forze dell’ordine spagnole: “Quando le autorità si sono recate a casa della Nizar, lei si è rifiutata di aprire la porta per rilasciare dichiarazioni. Al momento non è noto se ci sia una denuncia da parte del suo partner dopo la discussione o se le forze di polizia agiranno d’ufficio dopo il rapporto” . La donna è stata comunque rilasciata dopo poche ore, come si può vedere anche dalla sua pagina Instagram è tornata attiva già nella stessa giornata.

Secondo le indiscrezioni arrivate su questa vicenda Aida ha parlato di continue discussioni, di problemi in casa.

In Italia Aida si era fatta notare e non solo per la partecipazione al reality dove era stata persino bullizzata ( scoppiò nella casa del GF una vera e propria rivoluzione che portò anche gli sponsor ad abbandonare il programma). E adesso queste notizie dalla Spagna.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.