Alex di Giorgio a Ballando con le stelle emoziona e racconta del momento più buio della sua vita

Alex Di Giorgio decide di raccontare a Ballando con le stelle uno dei momenti più drammatici della sua vita
alex e moreno ballando

Alex di GiorgioMoreno Porcu sono stati protagonisti ieri di un momento molto bello sulla pista di Ballando con le stelle nella seconda semifinale. Sin dall’inizio del suo percorso nel programma di Rai 1, Alex ha sperato di poter essere di esempio per la sua storia. Per dare forza , per essere di esempio, per lanciare un messaggio. E arrivati forse alle ultime puntate di Ballando con le stelle, ha capito di esser stato prezioso. Ieri sera poi, ha deciso di raccontare un altro pezzetto della sua vita. Prima di scendere in pista al fianco di Moreno, ha raccontato di quando, improvvisamente, il suo ex fidanzato decise di rendere pubblica la loro storia. Alex non aveva detto a nessuno di essere omosessuale, perchè nell’ambiente sportivo, non è facile: “L’ambiente dello spettacolo è diverso da quello dello sport. Qui si è più accettati. Questa settimana è difficile per me, perché con questo ballo dobbiamo interpretare il momento più buio della mia vita.” Queste le parole di Alex che prima di scendere in pista a Ballando con le stelle, ha raccontato di quei giorni difficili.

Alex di Giorgio racconta dell’outing fatto dal suo ex

Prima di scendere in pista, nella clip di presentazione, Alex ha raccontato: “Un giorno prendo il telefono in mano e mi ritrovo 50 messaggi di miei amici. Nei messaggi c’erano le mie foto abbracciato con un altro ragazzo. Mi sono sentito sprofondare.

In quel momento Alex si è sentito tradito dalla persona che doveva amarlo e che amava e spiega: “ Mi è stato fatto outing dalla persona che in quel momento amavo. Ero proprio impreparato e lui mi ha messo nella condizione di dovermi giustificare. Era come se avessi mentito a tutti quelli che mi stavano accanto.

Da quel momento, è stato un turbinio perchè le reazioni sono state tante e molte davvero brutte e pesanti: “erano battutine e anche sguardi. Il peggio erano le persone che non dicevano nulla e invece di prendere posizione mi lasciavano da solo.”

E poi: “ Questo è stato l’inizio di un processo che mi ha fatto disinnamorare del nuoto. Per me è stato un periodo buio, mi sono chiuso in camera e pensavo che non sarei più uscito. Ero lì in stanza al buio con le tende chiuse. Non sapevo più cosa pensare.

Fondamentale per Alex, è stata la sua famiglia: “Poi mi sono aggrappato ai miei genitori che mi hanno sempre supportato. Purtroppo ci sono genitori che non accettano i figli. Se anche solo un genitore guardando Ballando con le Stelle ha capito che vedere due gay che ballano è normale, questa per me è una vittoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.