Sarah Altobello litiga con Daniele e poi scoppia a piangere: “Mi sono rotta una costola”

Nottata complicata per Sarah Altobello che nella casa del Grande Fratello VIP 7 si sente male...
sarah e alberto malore altobello

Una serata parecchio movimentata quella di ieri sera nella casa del Grande Fratello VIP 7 per Sarah Altobello. La pugliese è stata prima al centro di un acceso dibattito relativo al suo avvicinamento ad Attilio Romita e poi, dopo la fine della diretta, ha avuto una discussione con Daniele dal Moro. Dopo la litigata però è successo ben altro. Sarah infatti, si era messa a letto fino a quando, improvvisamente, non ha iniziato a urlare, chiedendo aiuto ai suoi compagni di camera. Alberto de Pisis si è avvicinato a lei per capire che cosa stesse succedendo mentre Sarah urlava e piangeva, continuando a chiedere aiuto e dicendo di non essere in grado di muoversi a causa di un forte dolore al fianco. Già da giorni la ragazza si lamentava per un dolore alle costole, anche per questo Alberto si è allarmato, decidendo di chiedere aiuto in confessionale.

Nottata da dimenticare per Sarah Altobello che si sente male

 “Alberto aiuto sto male, non posso muovermi sto malissimo. Ha fatto crack, sto male ti prego chiama qualcuno. Non riesco a muovere il costato. Aiuto fai qualcosa, mi sono spezzata una costola. Mi fa malissimo ca**o“ ha detto Sarah come si vede nei tanti video che stanno circolando sui profili social dei telespettatori che hanno seguito la diretta questa notte.

Alberto De Pisis si è prima avvicinato a Sarah e poi comprendendo che forse stava davvero male, ha subito chiesto aiuto in confessionale, preoccupato. Non tutti però nella casa, credono che Sarah stia davvero male…Oriana nel cortile ha riferito quello che è successo a Luca Onestini e Daniele: “Lei aveva dolori alle costole da due giorni. Secondo me piange per la lite con te Dani e non per altro. Adesso sono andati in confessionale a chiedere antidolorifici per lei. Ora Edoardo e Antonella sono con lei a letto. Se è arrivato il medico? Non lo so, erano in confessionale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.