Il segreto anticipazioni: Candela rischia di morire? Arsenio colpisce ancora

Le anticipazioni de Il segreto per la puntata di domani 10 novembre 2016 ci svelano che a Puente Viejo sta per succedere di tutto e su due fronti. Da un lato infatti abbiamo gli uomini impegnati a cercare Francisca, devono fare di tutto per liberarla, dall’altro invece, senza che nessuno lo sappia, è in corso una vendetta, quella di Arsenio che non ha digerito quello che Severo ha fatto. L’uomo lo pensa lontano da Puente Viejo ma sbaglia: Arsenio infatti è molto più vicino di quello che pensiamo. Potrebbe esser stato lui a manipolare i farmaci di Lucas, non pensate? E a quanto pare ha in serbo altre novità per le persone molto care a Severo: nel suo mirino finisce anche Candela.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA PER LA PUNTATA D DOMANI 10 NOVEMBRE 2016

Le anticipazioni per la puntata de Il segreto in onda domani ci rivelano quello che sta per accadere a Puente Viejo: Candela è in pericolo…Bosco, Raimundo e Mauricio elaborano un piano per liberare Francisca, ma qualcosa va storto. Mentre Bosco e “il tedesco” lottano, quest’ultimo batte la testa su un sasso e perde conoscenza. A Puente Viejo arriva Onesimo che si presenta all’emporio sostenendo di essere il nipote di Dolores. Candela viene aggredita da Arsenio, il cui unico scopo e’ quello di vendicarsi di Severo Santacruz. Che cosa succederà alla nostra amata pasticcera, rischia di morire?

EMILIA SCOPRE CHE ALFONSO L’HA TRADITA? LEGGI QUI LE ANTICIPAZIONI

Vi ricordiamo che Il segreto domani andrà in onda anche alle 21,20 in prima serata con un episodio da non perdere: scopriremo quale sarà il destino di Donna Francisca? A quanto pare la signora potrebbe rischiare la vita ma come sappiamo Francisca ha più vite dei gatti per cui può davvero succedere qualsiasi cosa…Non perdete le prossime puntate de Il segreto e continuate a leggere le nostre anticipazioni che ci svelano tutti i dettagli per gli episodi non ancora andati in onda in Italia!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.