Vacanze low cost? Niente Capri: è la metà più costosa in Italia

Se volete organizzare una vacanza low cost ad agosto non scegliete Capri. L’isola di Capri, infatti, è la meta più costosa per gli affitti di case. Per chi vuole affittare una casa nell’isola azzurra, i prezzi risultano spesso inaccessibili. Capri ha battuto persino la concorrenza agguerrita di Porto Cervo. sul terzo gradino del podio della metà più costosa, si trova Forte dei Marmi. Dunque, se volete una vacanza di lusso, la meta che fa per voi è sicuramente Capri, ma se volete una vacanza low cost, le mete che si aggiudicano la palma dei prezzi più bassi risultano essere Marsala e Alba Adriatica. Casevacanza.it è stato il sito internet che si è incaricato di svolgere un’accurata analisi sui prezzi medi delle case in affitto tra le mete turistiche più ambite. La ricerca si è basata sugli affitti settimanali, prendendo in esame tutte le tipologie di camere: dalla singola, alla matrimoniale o a quella a 4 letti. Il prezzo medio è risultato essere di 1850 euro a settimana, arrivando nei casi estremi fino a 3000 euro. di sole cento euro in meno, è l’affitto medio di una casa a Porto Cervo, località turistica per eccellenza scelta dai vip italiani e di tutto il mondo. Altre mete costose sono Taormina e Santa Margherita Ligure. A Marsala e Alba Adriatica, i prezzi per l’affitto partono da 350 euro e si attestano intorno a una media di 500 euro. Vieste e Lignano Sabbiadoro sono risultate essere due altre mete abbordabili per una vacanza al mare low cost.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.