Cani assomigliano a padroni, uno studio lo afferma con certezza

È un detto comune, una diceria popolare, direbbero alcuni, quella secondo cui padroni e animali si somiglierebbero. Di sicuro questo assunto fa piacere ad ogni umano che adotta un peloso a quattro zampe che inevitabilmente diventa un membro della famiglia, un cane è qualcuno che si ama incondizionatamente.. quale complimento migliore che sentirsi dire che ci somiglia? Beh, secondo la rivista The Atlantic non si tratterebbe più solo di una diceria. Il fatto che cane e padrone si somiglino tra di loro nei modi e nei comportamenti ma anche nell’aspetto sembra essere ormai stato provato da svariati ricercatori in giro per il mondo!
In particolare la ricerca prende in considerazione un gruppo di studentesse americane dell’Università. Se le ragazze con i capelli lunghi hanno preferito tutte cani dalle orecchie grandi, tutte le ragazze interpellate con i capelli corti hanno invece espresso più simpatia e attrazione e quindi una chiara preferenza nei confronti di cani con le orecchie a punta. Ma non solo. A seconda dell’animale che una persona preferisce mettere in casa propria come amico domestico si può stabilire il carattere dell’essere umano che compie la scelta. Uno studio ha messo in evidenza che chi preferisce i gatti ai cani è più nevrotico e chi decide di adottare un cane aggressivo è di norma una persona sgradevole.

Insomma, chi si somiglia si piglia anche tra animali ed esseri umani! In particolare poi il cane è un animale facilmente condizionabile se il condizionamento giunge dall’essere umano che l’animale riconosce come padrone. Basti pensare che anche il cane – come ogni essere umano – è soggetto al contagio dello sbadiglio: uno studio però ha dimostrato che questo meccanismo di riflesso è molto più forte se a sbadigliare è il padrone del cane piuttosto che chiunque altro all’interno della stanza.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.