Risparmiare sul riscaldamento di casa: consigli utili

L’inverno bussa ormai alle porte: tornare a casa e trovare un ambiente caldo e accogliente dopo una giornata di lavoro è senza dubbio piacevole ma a fine mese il conto della bolletta può diventare un salasso. Questa è infatti senza dubbio una delle voci che maggiormente incide sul bilancio delle famiglie. Certamente non si può rinunciare al riscaldamento ma si può usare in modo intelligente per risparmiare.

A CHE TEMPERATURA VANNO IMPOSTATI I TERMOSIFONI?

I nuovi impianti ad esempio possono essere programmati con un timer. Per conservare il calore occorre poi senza dubbio evitare gli spifferi che abbassano drasticamente la temperatura interna: il governo ha prorogato gli incentivi per chi ottimizza l’efficienza energetica degli immobili. E’ l’occasione giusta quindi per cambiare gli infissi ad esempio. Qualunque sia l’impianto di riscaldamento usato è bene curarne con cura la manutenzione, sia quella ordinaria che straordinaria. Questo vale sia per i termosifoni che per le stufe a pellet.

COME PULIRE I CALORIFERI

Lo step successivo per un’ottimizzazione completa dei consumi sarebbe l’installazione dei pannelli solari sul tetto dell’edificio: questi sono in grado di produrre acqua calda senza bisogno di attivare la caldaia ogni volta. Anche l’acqua calda va usata in modo parsimonioso: non lasciatela scorrere se non la state usando. Se vivete in un poto particolarmente freddo o umido potrebbe essere il caso di isolare il tetto, le pareti, i pavimenti e gli infissi con un rivestimento termico che permetterà di ammortizzare abbastanza velocemente i costi del lavoro iniziale. Ovviamente chi ha il camino può accendere il fuoco. In ogni caso bisogna ricordare che le temperature in casa non devono essere troppo più alte di quelle esterne per evitare malanni dovuti ai buschi sbalzi termici. Lo stesso ovviamente in estate vale per l’aria condizionata. Può essere utile vestirsi a strati per adeguarsi alla variabilità del clima.

DETRAZIONI CASA: GLI ECO BONUS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.