Come eliminare le macchie di fango anche dai vestiti più delicati


Con queste giornate di pioggia può capitare di sporcarsi di fango. La macchia di fango che spesso può sembrare molto ostinata e difficile da eliminare può essere tolta utilizzando semplici rimedi naturali. Naturalmente il rimedio da seguire è diverso in base al tessuto che vogliamo trattare. Procuratevi aceto, sale grosso e il nostro caro amico bicarbonato. Vediamo ora in base agli indumenti da trattare come fare. Se la macchia di fango è su una t-shirt oppure un qualsiasi altro capo in cotone, non cercate di lavare via la macchia quando ancora fresca. Aspettate che si asciughi e spazzola poi con delicatezza.

Naturalmente è sempre necessario il classico lavaggio dopo aver spazzolato via la macchia. Se si tratta invece dell’impermeabile, o qualsiasi altro capo spalla, pulite con acqua fredda e con qualche goccia di aceto. Se la macchia in questione è su un jeans, magari quelli dei bambini, prima cosa fate asciugare i pantaloni sporchi.

COME RIMUOVERE IL DIDO E LA PLASTILINA DAGLI ABITI E DAI TAPPETI


Potete quindi partire da una macchia essiccata, poi scuotete e spazzolate per bene i jeans in modo di togliere i pezzi di fango rimasti. A questo punto preparate una bacinella con dell’acqua caldissima e versate dentro 1 bicchiere di aceto e 2 cucchiai di sale grosso. Lasciate i jeans in ammollo per 20 minuti. Strofinate poi sul pantalone del sapone di Marsiglia per un buon pre-lavaggio e cambiate l’acqua che risulterà sporca, per poi ripetete l’operazione fino ad ottenere un risciacquo soddisfacente. Infilate i pantaloni in lavatrice con un lavaggio a 40 gradi con un normale detersivo addizionato aggiungendo 1 cucchiaio di sale grosso e 1 di bicarbonato. Se vi siete sporcati di fango e avevate una camicia di seta o di lana seguite lo stesso procedimento iniziale, lasciate che si asciughi e poi spazzolate in modo delicato. La maggior parte dello sporco se ne andrà via come polvere.


Leggi altri articoli di Casa

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close