Come pulire la lavatrice, dal cestello al cassetto dei detersivi

La lavatrice è uno degli elettrodomestici di cui proprio non possiamo fare a meno. Ma come tutti gli elettrodomestici ha bisogno di manutenzione e cura. Infatti bisogna pulire la lavatrice sia dentro che fuori. Per pulire l’esterno della lavatrice possiamo preparare una soluzione con sapone di Marsiglia, aceto bianco, olio essenziale di limone, bicarbonato e acqua. In particolare per pulire la parte esterna della lavatrice dovete aggiungere a 500 ml di acqua, 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia e 1 di bicarbonato, 100 ml di aceto di vino bianco e 4 gocce di olio essenziale di limone. Versate la miscela in un contenitore spray, agitate e procedete con la pulizia delle parti esterne della lavatrice. Dopodiché risciacquate con una spugna umida. Per il corretto funzionamento della lavatrice dovete pulire anche il suo interno. Non solo il cestello. Per pulire le tubature interne incrostate di calcare e di residui di sapone non è necessario l’intervento di un tecnico. Infatti ogni 50 lavaggi potete avviare un programma ad una temperatura di 60° C a vuoto aggiungendo 2 bicchieri di aceto bianco. Se pensate che le incrostazioni siano difficili da rimuovere provate a preparare una miscela, da mettere nel cestello della lavatrice vuoto prima di avviare il lavaggio ad alte temperature, contenente 250 gr di acido citrico e un litro di acqua. Ricordate che è indispensabile pulire il filtro della lavatrice: svitatelo, rimuovete lo sporco, risciacquate con acqua e aceto e riavvitatelo al suo posto.

Come pulire i davanzali – leggi qui

Dovete pulire anche il cassettino del detersivo, dell’ammorbidente e degli additivi. In questo caso, smontatelo e mettetelo in ammollo in acqua calda con aceto bianco e bicarbonato. Per raggiungere gli angolini dove si annida lo sporco più difficile usate un vecchio spazzolino da denti. La pulizia della lavatrice passa anche dall’oblò. Per pulire l’oblò della lavatrice preparate una miscela con 1 tazza di aceto di mele e 5 gocce di olio essenziale di Tea Tree. Imbevete una spugna nella miscela e passatela sull’oblò in modo da rimuovere muffe e cattivi odori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.