Come scongelare correttamente il cibo, tutti i modi possibili

Tutti, chi più, chi meno, siamo abituati a scongelare i cibi. Un pò per praticità, un pò per mancanza di tempo, un pò per pigrizia, molti di noi finiscono per preparare dei pranzi o delle cene con il minimo sforzo. Sforzo che consiste nell’aprire il freezer e scongelare qualunque cosa ci “ispiri”. Scongelare gli alimenti non è un’azione da sottovalutare. Infatti lo scongelamento, se non eseguito nel modo corretto, potrebbe rovinare il cibo. E allora come scongelare i cibi dal freezer? Per prima cosa ricordate che qualunque sistema vogliate usare per scongelare il cibo, quest’ultimo deve essere consumato entro 24 ore e non può essere ricongelato. Adesso vi indichiamo alcuni suggerimenti su come scongelare correttamente gli alimenti. Sicuramente il sistema più sicuro è quello di scongelare un alimento nel frigorifero: un graduale abbassamento della temperatura evita la formazione di microrganismi. Peccato che per scongelare un alimento in questo modo ci occorrono 12 ore! Molto vantaggioso è il metodo che porta il cibo direttamente dal freezer alla padella. Occorre ricordare che questo metodo può essere usato per tutti gli alimenti che non abbiano un taglio grosso, come le verdure o le fettine di carne e i filetti di pesce. Se lo scongelamento avviene nella pentola a pressione, il risultato è anche migliore. Infatti con la pentola a pressione non solo è possibile scongelare tutti i tipi di alimenti ma anche non sbagliarsi con i tempi di cottura. E’ possibile poi scongelare il cibo nel microonde o nel forno tradizionale.

Come scegliere le tende giuste in ogni stanza – clicca qui

Qualora optaste per il microonde ricordate di impostare la funzione defrost per garantire uno scongelamento graduale e più sicuro. Questo metodo è consigliato per i cibi già cotti come pasta, pane o riso. Per scongelare prima il cibo possiamo anche metterlo in ammollo con dell’acqua fredda controllando che la confezione sia ben sigillata. I cibi congelati non devono entrare in contatto con l’acqua per non perdere sapore e proprietà nutrizionali.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.