Come igienizzare i taglieri in legno con prodotti naturali

come igienizzare i taglieri in legno

Oggi vediamo come igienizzare i taglieri in legno. Si tratta di uno strumento che si usa ogni giorno in cucina e, per questo, necessita di una pulizia efficace. La guida che vi proponiamo prende in considerazione prodotti naturali, dunque non dobbiamo affrontare chissà quale spesa. Infatti, stiamo parlando di soluzioni che teniamo in casa. Ricordiamo che l’igiene dei taglieri in legno è un fattore importante poiché i residui di carni crude possono depositare batteri patogeni e così creare contaminazioni alimentari. Vediamo ora insieme quali sono i consigli al riguardo.

COME IGIENIZZARE I TAGLIERI IN LEGNO: OCCORRENTE E PROCEDIMENTO PER UNA PULIZIA EFFICACE

Igienizzare i taglieri in legno è molto importante, poiché stiamo parlando di uno strumento che si usa quotidianamente in cucina. I residui delle carni crude possono generare delle contaminazioni alimentari. Proprio per questo motivo, è fondamentale provvedere ad una pulizia profonda, utilizzando delle soluzioni naturali. Quest’ultimi li potete tranquillamente in casa. È consigliato non lavare i taglieri in legno in lavastoviglie. Infatti, i detersivi possono danneggiarli e le alte temperature creparli.

Per igienizzare i taglieri abbiamo bisogno di: bicarbonato, sale fino, limone e aceto. Queste soluzioni sono in grado di ostacolare la produzione batterica. I primi due hanno anche la capacità di esercitare un’azione abrasiva eliminando le tracce di cibo. Il bicarbonato rappresenta l’ingrediente perfetto per abbattere gli odori, anche quelli più forti. La spugna da utilizzare deve essere ben pulita. Dopo aver preparato l’occorrente possiamo iniziare a sfregare la superficie, eliminando i residui. Sciacquamo il tagliere sotto l’acqua calda e scoliamo per qualche attimo. Quando è asciutto possiamo versare 2 o 3 cucchiai di bicarbonato o di sale fino da cucina. Il tutto utilizzando sempre una spugna pulita. Lasciamo agire per almeno dieci minuti e poi sciacquamo sotto acqua calda. Ora versiamo un po’ di aceto o limone sulla superficie. Anche in questo caso bisogna lasciare agire il tutto, per procedere al risciacquo sotto acqua calda, abbondantemente. Solo quando poi sarà asciutto potrà essere posato al suo posto. C’è anche chi ritiene che l’acqua ossigenata sia un ottimo ingrediente in questi casi. Dunque, se in casa non possediamo i prodotti naturali sopra citati possiamo optare per questa soluzione per igienizzare i taglieri in legno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.