Come mantenere un lavello pulito e profumato: le mosse da seguire


come pulire il lavello della cucina

In poche mosse possiamo ottenere un lavello pulito e profumato. Si tratta sicuramente di un punto molto delicato della cucina. Lo usiamo ogni giorno e qualunque tipo di residio finisce proprio nel suo scarico. Pertanto, dobbiamo dedicare qualche giorno alla pulizia profonda di questa parte fondamentale della cucina. Ma bisogna anche imparare a prevenire i problemi legati al lavello. Vediamo insieme quali sono i consigli per mantenere pulita e profumata questa zona, utilizzata ogni giorno.

COME MANTENERE UN LAVELLO PULITO E PROFUMATO: TUTTI I CONSIGLI DA SEGUIRE

La routine quotidiana della pulizia della cucina vede al centro dell’attenzione il lavello. Stiamo parlando di un punto che viene utilizzato quotidianamente, colpito sempre da qualsiasi genere di residuo. Pertanto, dobbiamo sapere che ogni qualvolta che puliamo la cucina durante la giornata dobbiamo anche dedicare attenzione al lavello.


Durante la pulizia quotidiana dobbiamo tener conto della prevenzione. Infatti, è possibile evitare i vari problemi che si formano in questo punto. Innanzitutto è necessario gettare via i residui degli alimenti che cadono nel lavello. Non dobbiamo farli scivolare nello scarico, poiché potrebbero intasare i tubi, causando anche cattivo odore. Dopo averli rimossi, passiamo una spugna bagnata su tutta la superficie per eliminare i liquidi alimentare. Dopo di che, detergiamo con il sapone per piatti o con lo sgrassatore.

Ci tocca anche tener conto della pulizia settimanale. Una volta a settimana dobbiamo provvedere a evitare le incostazioni di calcare e a disisfettare il lavello. Riempiamo ora una vasca con acqua tiepida e con una tazza di aceto. Lasciamo agire per almeno due ore e poi strofiniamo con una spugna non abrasiva. Dopo aver risciacquato, asciughiamo con un panno morbido. Anche sul rubinetto passiamo un panno inumidito con acqua e aceto. Il filtro può essere lavato in lavastoviglie insieme ai piatti oppure con uno spazzolino da denti e del sapone per piatti. Molti consigliano l’utilizzo della candeggina al posto dell’aceto. Infine, usiamo un prodotto anticalcare sul lavello, sul rubinetto e sul filtro.

Ci vuole anche una pulizia mensile per mantenere pulito il nostro lavello. È importante pulire e disinfettare lo scarico, eliminado i residui e i cattivi odori. Iniziamo portando a ebollizione una pentola di acqua con sale grosso e un po’ di aceto. Versiamo poi questo contenuto nello scarico. È consigliato attendere un’ora prima di riaprire l’acqua corrente.


Leggi altri articoli di Casa

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close