Come riciclare i contenitori delle uova di Pasqua

ricilare contenitore uovo di pasqua

Lo sapevate che è possibile riutilizzare e riciclare i contenitori di plastica o cartone delle uova di Pasqua? Stiamo parlando appunto del riciclo pasquale, attraverso il quale possiamo rispettare l’ambiente e creare dei bei lavoretti. In particolare, con la carta colorata e con la classica base è possibile fare dei lavoretti molto belli e semplici. Ma cosa possiamo realmente realizzare da questi prodotti? Vediamo insieme come riciclare i contenitori delle uova di Pasqua.

ECCO COME RIUTILIZZARE I CONTENITORI DELLE UOVA DI PASQUA: TUTTE LE IDEE PER RICICLARE

Possiamo riutilizzare e non buttare via i contenitori delle uova di Pasqua. Se della cioccolata non resta nulla, cosa possiamo fare con ciò che ne rimane? Dalla carta colorata alla base di appoggio in plastica, sono questi i dettagli che devono servirci per realizzare dei lavoretti fai da te pasquali. Normalmente ci liberiamo di queste parti, che invece possono essere tranquillamente riciclate.

Partiamo dalla classica base delle uova di Pasqua, che solitamente ha la forma di un vasetto. Proprio per tale motivo, è adatto per essere utilizzata come decorazione della nostra terrazza o del davanzale. Questo portauovo può essere rivestito da voi, in diversi modi. C’è chi è pratica con l’uncinetto e può quindi pensare a un rivestimento colorato e ben lavorato con i fili di cotone. Oppure c’è chi preferisce utilizzare semplicemente della carta, anche quella dell’uovo di Pasqua stesso. Come già sapete, all’interno di ogni uovo vi è un contenitore che porta la sorpresa, solitamente a forma di uovo. Questo portasorpresa pasquale può essere riutilizzato per altri impieghi. Scendendo nel dettaglio, è consigliato metterlo da parte per il prossimo anno, proprio che utilizzarlo come decorazione pasquale. Se invece preferite sfruttarlo tutti mesi, potete utilizzarlo come un portagioie, utilizzandolo pertanto per contenere orecchini, bracciali e anelli. Non solo, può anche essere riutilizzato in cucina, per contenere avanzi di cipolla e aglio nel frigorifero. È anche possibile riciclare il cartone degli ovetti di Pasqua. Possiamo riutilizzare questo contenitore per creare dei fiori finti, per i colori e per sistemare delle piantine in modo particolare e originale. Cosa state aspettando? Iniziate a pensare a qualche idea, per farvi trovare pronti dopo le festività di Pasqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.