Come pulire il ventilatore: tutti i passaggi da eseguire


come pulire il ventilatore

In estate il ventilatore rappresenta il migliore amico per l’uomo. È importante, pertanto, pulire questo dispositivo così prezioso. È in grado ai alleviare un po’ le sofferenze dovute al caldo e, per far in modo che il prossimo anno sia ancora come nuovo, è necessario pulirlo bene prima di riporlo in soffitta. Dobbiamo, così, cercare di conservarlo al meglio, attraverso un’accurata pulizia delle pale. Questa sicuramente è la parte del nostro ventilatore che si sporca di più e che va assolutamente pulita per bene. Abbiamo pensato di indicarvi una guida per riuscire a eseguire un lavoro perfetto ed efficace.

COME PULIRE IL VENTILATORE: I CONSIGLI PER UNA PULIZIA EFFICACE E ACCURATA

Pulire il ventilatore non è difficile, basta seguire determinati consigli. Prima di ogni cosa, però, è necessario effettuare un compito abbastanza noioso, ovvero quello di smontarlo completamente. Per eseguire una pulizia profonda ed efficace abbiamo bisogno di un panno umido, sgrassatore universale, panno asciutto, cacciavite a stella e prodotto cattura polvere. Ovviamente, prima di iniziare, stacchiamo la spinta del nostro dispositivo, evitando qualunque problema. Attraverso il cacciavite andiamo a togliere la griglia frontale e poi procediamo smontando le pale. Quest’ultime vanno tolte tenendole ferme con la mano e ruotando in senso orario il fermo, che le tiene fisse sull’asse, collegato al motore elettrico. Estraiamo ora le pale dall’asso, facendo attenzione al resto del corpo del nostro ventilatore. In senso antiorario, nello stesso modo, giriamo la griglia posteriore, estraendo anche questa. Se avvitata, sarà necessario svitare le viti.

Ora possiamo finalmente procedere con la pulizia vera e propria. Se le pale sono in plastica, utilizziamo uno sgrassatore universale o un panno umido o un prodotto cattura polvere. Nel caso siano in alluminio, consigliamo di usare un panno asciutto.

Fatto ciò, asciughiamo bene con un panno asciutto o mettendo i pezzi all’aria fresca. Ricordiamo che se ancora bagnati possono causare un cortocircuito. Non è stato affatto difficile, ma ci tocca ora rimontare il ventilatore iniziando, questa volta, dalla griglia posteriore. Dopo di che, montiamo le pale e, infine, la griglia frontale. Il lavoro è terminato e ora il nostro ventilatore può essere riposto in soffitta.

Leggi altri articoli di Casa

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close