Come pulire il frigorifero prima di andare in ferie e non solo

Come possiamo pulire il frigorifero prima di andare in ferie o in vacanza ma non solo? Tutti i consigli
come pulire frigo

E’ tempo di andare in ferie ed è tempo di lasciare la casa in ordine in modo che al nostro ritorno non dobbiamo stressarci anche con queste faccende. Oggi vi parliamo della pulizia del frigo, che chiaramente va fatta quanto più possibile, soprattutto se non disinfettiamo e igienizziamo tutto quello che mettiamo dentro al frigo dopo aver fatto la spesa. La pulizia ordinaria del frigorifero dovrebbe essere fatta almeno una volta al mese. Partendo quindi da questo presupposto, ricordiamo che cosa possiamo fare per pulire bene il frigo prima di andare in vacanza ma non solo. In generale il momento ideale per eseguire la pulizia periodica del frigo è quando al suo interno ci sono poche cose. Vi ricordiamo che sarebbe buona norma, quando si pulisce il frigorifero, staccarlo dalla corrente elettrica per evitare incidenti di qualsiasi tipo. Per la pulizia del frigo, utilizzate un panno morbido in microfibra, acqua tiepida e un detergente per frigoriferi, anche l’aceto può fare al caso nostro. Altro consiglio: per pulire la guarnizione della porta, utilizzate solo acqua tiepida e un panno morbido. Ricordatevi di effettuare anche la pulizia della vaschetta raccogli condensa se il vostro frigo ce l’ha.

I consigli di Paola Marella per la pulizia del frigorifero

Oggi per pulire il frigo seguiamo i consigli di stile di Paola Marella. Con i suoi consigli di stile in Welcome Style sul canale Real Time, oggi ci insegna come pulire il frigorifero. La sua pulizia periodica, nonchè un giusto utilizzo, sono fondamentali per garantire la sua integrità e la qualità dei cibi che vi vengono riposti. Il primo indispensabile consiglio, per quanto possa sembrare banale, è quello di regolare la temperatura abbassandola d’estate e aumentandola d’inverno.

In tal modo gli alimenti e le bibite contenute all’interno del frigorifero rimarranno sempre della temperatura adeguata, anche con il clima esterno. Particolare attenzione è da prestare anche alla disposizione degli alimenti in base alla data di scadenza per evitare di dimenticarne qualcuno sul fondo e riuscire a consumarli per tempo. I cibi avanzati sono da conservare sempre con la pellicola trasparente o con i contenitori appositi a chiusura ermetica per non lasciare traspirare le fragranze di quello che vi è al loro interno.

Allo stesso modo cipolla, aglio e limone che rilasciano odori particolari sono da riporre sempre nei loro contenitori, in commercio con delle forme molto particolari e che permettono di rintracciare subito cosa contengono. Per eliminare gli odori sgradevoli dal frigorifero si può utilizzare una miscela di bicarbonato e aceto, in quanto il bicarbonato cattura gli odori mentre l’aceto li neutralizza. Per pulire l’interno del frigorifero si possono utilizzare sempre dei metodi naturali, dunque saranno perfette sia una soluzione di acqua con bicarbonato sia acqua con aceto.

Sempre per lasciare un buon profumo in frigorifero, un altro metodo è quello di utilizzare la bustina del caffè, quella in cui si conserva solitamente con il sottovuoto, e metterla in frigorifero. D’estate il profumo più impregnante è quello del melone, in quel caso una patata sbucciata sarà l’ideale per togliere e assorbire qualsiasi odore. In generale ricordatevi di non riempire eccessivamente il frigorifero.

Cosa fare prima di andare in vacanza

Se state via per un breve periodo, potete anche decidere di lasciarlo acceso, avendo l’accortezza di non lasciare al suo interno cibi che si conservano per breve tempo e di pulirlo accuratamente prima della partenza. Ormai nei frigoriferi più moderni tra l’altro, è anche presente la funzione vacanze ; attivando questa funzione, potrete mantenere il frigo alla giusta temperatura riducendo al minimo il consumo di energia elettrica.

Se, invece, preferite staccarlo del tutto, svuotatelo completamente, pulitelo, asciugatelo e lasciate aperte le porte per evitare la formazione di muffa.

Non ci resta che seguire questi semplici e indispensabili consigli per mantenere il più a lungo possibile integro il nostro frigorifero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.