Come si pulisce il marmo? Puliamo a fondo senza spendere troppo

Pulire il marmo è semplice,basta conoscere i consigli giusti, quelli che vi suggeriamo. Scopriamo come pulire il marmo senza spendere troppi soldi
pulire il marmo

Pulizie di casa non vi temiamo e ovviamente, parola d’orine: no spreco. No spreco di denaro, no spreco di acqua e soprattutto massimo rispetto anche per l’ambiente. Oggi parliamo di come si può pulire il marmo senza spendere troppo in detersivi, usare dei prodotti naturali è sempre meglio per tutti, e ottenere un risultato buono che ci lascerà soddisfatti e soddisfatte. Molte volte, le superfici in marmo acquisiscono un aspetto trascurato, proprio perché vengono puliti con prodotti chimici multiuso non indicati alla loro pulizia, meglio quindi usare prodotti che siano il più naturale possibile.

Come pulire il marmo senza spendere troppo in detersivi

Come si pulisce il marmo? Tutti abbiamo in casa almeno qualche rettangolo di marmo, spesso viene trascurato magari perché non si conosce il modo giusto per mantenerlo sempre bello e lucido. Il marmo è molto sensibile al tempo, all’usura, ai detersivi non adatti e soprattutto alle sostanze acide e a qualunque cosa lo macchi. Pulire il marmo è semplice ma solo se usiamo i prodotti giusti, non è necessario nessun detersivo costoso. Vediamo come si pulisce il marmo.

Se in casa abbiamo il pavimento di marmo o solo piccole zone da pulire e trattare, ottenere un marmo lucido e uniforme è indispensabile.

Partiamo dalla pulizia ordinaria di qualunque marmo in qualunque zona della nostra casa, serve solo sapone di Marsiglia. Sulla spugna inumidita versiamo un po’ di sapone e strofiniamo il marmo. Risciacquiamo con un panno umido. Se il marmo è molto sporco prima di passare la spugna con il detersivo cospargiamo con il bicarbonato.  Tutto sarà lucido.

Passiamo alla pulizia dei pavimenti. Assolutamente da evitare i detersivi tradizionali per i pavimenti. Basta aggiungere in 3 litri di acqua 2 cucchiai di bicarbonato, 10 cucchiai di alcol e un pezzetto piccolo di sapone di marsiglia sciolto nel secchio. Utilizziamo uno straccio in microfibra ben strizzato.

Per ridare luncentezza al marmo lo possiamo levigare con una polvere abrasiva molto sottile che troviamo nei negozi di ferramenta. Mescoliamo acqua e polvere di pomice e strofiniamo il marmo con una spugna da cucina insistendo sulle eventuali macchie. Risciaquiamo e laviamo normalmente con il sapone di marsiglia. Risciaquiamo ancora.

Purtroppo può capitare di macchiare il marmo con succo di frutta, aceto, succo di limone, detersivi acidi e altro. Sarebbe meglio pulire immediatamente ma in caso di macchia che ha ormai corroso la parte lucida possiamo lavare subito con uno straccio e con sapone di Marsiglia e bicarbonato, oppure sapone e soda solvay. Possiamo provare anche solo con acqua e bicarbonato. Ma se la macchia è sempre lì dobbiamo levigare con la polvere di cui abbiamo parlato e poi lavare con il sapone di Marsiglia e soda solvay. Infine strofinare il marmo e risciacquare con uno straccio imbevuto di acqua e alcol.  Un altro consiglio: se il marmo ha perso la sua lucentezza, possiamo levigarlo con la pietra pomice, una polvere abrasiva molto fina in vendita nei ferramenta. Possiamo inoltre usare lo stesso procedimento, qualora sul nostro marmo cada una bevanda o qualcosa di acido ( dal pomodoro al succo di frutta per intenderci): toglietelo subito con uno straccio e lavate la zona in questione con sapone di Marsiglia e bicarbonato o anche sapone e soda solvay.

One response to “Come si pulisce il marmo? Puliamo a fondo senza spendere troppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.