Come lavare gli strofinacci: addio macchie e cattivi odori

Strofinacci da cucina senza macchie e cattivi odori, ecco come lavarli per un bucato perfetto
strofinacci puliti

A volte capita di stendere il bucato e notare che gli strofinacci sono ancora sporchi, le macchie non sono andate via o una volta asciutti gli strofinacci non ha un buon odore. Come si lavano gli strofinacci in modo perfetto? In cucina sono alleati indispensabili, anche se non servono quasi più per asciugare le stoviglie perché abbiamo la lavastoviglie; anche se molti usano la carta cucina nel cassetto non devono mancare, non possono mancare. Tutti bianchi o colorati ogni giorno li tiriamo fuori ma non sempre sono pulitissimi e a volte purtroppo nemmeno del tutto igienizzati. Immaginate quanti batteri si annidano sugli strofinacci. Vanno cambiati spesso e vanno lavati benissimo. Macchie di caffè, macchie di sugo, anche di olio o di vino, possiamo dire addio a tutte.

Come si eliminano le macchie dagli strofinacci da cucina?

Quante volte avrete sentito mamme o nonne parlare del sapone di Marsiglia, questo è il momento di usarlo, va bene sia solido che liquido. Se liquido ne versiamo un po’ nella bacinella con acqua tiepida e lasciamo in ammollo gli strofinacci, dopo mezz’ora risciacquiamo e li laviamo in lavatrice con il detersivo adatto. Se usiamo il sapone solido lo riduciamo in scaglie che versiamo sempre in acqua calda, facciamo sciogliere e procediamo come sopra.

Per eliminare il cattivo odore dagli strofinacci e sbiancarli versiamo in una ciotolina il bicarbonato di sodio, aggiungiamo l’acqua calda, mescoliamo e otteniamo una crema e strofiniamo con questa la macchia. Per eliminare gli odori forti mettiamo gli strofinacci in ammollo in acqua calda e bicarbonato per 30 minuti, poi laviamo in lavatrice.

Se preferiamo l’aceto di vino bianco ne mettiamo una tazzina in una bacinella con acqua calda, aggiungiamo gli strofinacci e lasciamo 30 minuti, poi sciacquiamo e laviamo in lavatrice. Sono quindi tutti prelavaggi.

Attenzione anche al cesto della biancheria, evitiamo di accumulare troppo bucato sporco. Assolutamente da evitare di mettere nel cesto della biancheria strofinacci umidi, potrebbero formare la muffa, li facciamo prima asciugare e poi li laviamo. Cerchiamo di lavare sempre gli strofinacci solo con tovaglie e bucato simile, se possibile a 60°. Prima di riporli nei cassetti dobbiamo essere sicuri che siano non solo ben puliti ma anche ben asciutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.