Per far rifiorire le orchidee il composto fatto in casa da Michelle Hunziker

Come fari rifiorire le orchidee. Michelle Hunziker svela il composto che prepara a casa con gusci di uova e buccia di banana
rifiorire orchidee

Le orchidee sono meravigliose ma che dispiacere quando perdono i fiori e di quella splendida piantina resta davvero ben poco. Come fa rifiorire le orchidee, cosa utilizzare per averle sempre bellissime ce lo svela Michelle Hunziker. C’è un composto da preparare in casa in grado di fare rifiorire sempre le orchidee, tutto molto naturale e molto semplice, non occorre per niente avere il pollice verde. Michelle Hunziker è molto orgogliosa delle orchidee che ha in casa, ne ha tante. Guarda la sua orchidea bianca e sembra davvero finta tanto è perfetta. Chiede furbetta ai follower se sono interessati al composto, se vogliono conoscere il suo segreto per le orchidee, come farle fiorire di nuovo, sempre.

Il composto di Michelle Hunziker per far rifiorire sempre le orchidee

Capita a tutte di ricevere prima o poi in dono delle orchidee, ovviamente la piantina venduta in quei semplici e deliziosi vasetti. Così delicate, così perfette ma poi restano solo le foglie e dei rametti da tagliare. Non vanno mai buttate perché le orchidee rifioriscono. Nessun segreto, Michelle Hunziker condivide il consiglio di un’amica, quello che da tempo usa anche lei.

Dobbiamo prendere i gusci delle uova che mangiamo, ne usiamo magari 6. Quindi un po’ alla volta quando mangiamo le uova i gusci li sbricioliamo e li facciamo essiccare sul calorifero, in inverno, se è estate li mettiamo al sole. Prendiamo un pezzetto di buccia di banana, facciamo ugualmente essiccare. Quando i gusci delle uova e la buccia di banana sono essiccati mettiamo tutto in un recipiente con l’acqua. Il tutto deve diventare un composto. Michelle Hunziker mostra la bottiglia di plastica tagliata dove ha versato acqua, uova e buccia di banana.

Una volta alla settimana prendiamo un bicchierino di caffè del composto e versiamo sulla base dell’orchidea. Proviamo e forse avremo davvero meravigliose orchidee come quelle di Michelle, pronte a rifiorire sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.