Moda donna, scarpe: tutte le tendenze per il 2011-2012

Le scarpe sono l’accessorio più amato e desiderato da ogni donna. Décolletée, stivali, sandali o pratiche sneaker ogni scarpa rappresenta uno stile differente e un carattere diverso. Per quest’anno la donna può interpretare tanti stili grazie alla grande varietà dei modelli presenti in vetrina. Ecco tutte le tendenze per il 2011-2012.

Il top per questa stagione è rappresentato dagli stivali bassi effetto vintage: pelle invecchiata, fibbie e borchie, per uno stile in perfetta sintonia con il rock. I colori spaziano dal marrone, al tortora fino ad arrivare al classico nero. Chanel propone, invece, nella sua linea Smokingstones, lo stivaletto stringato in pelle nera, con ghetta arricciata in tweed di lana. Per le donne più chic la variante giusta può essere lo stivale di pelle scamosciata con la gamba rivestita da una pelliccia di visone nero con suola in gomma. Il prezzo di questo pregiato accessorio  può superare anche i mille euro, tutto dipende dal valore delle pellicce utilizzate.

Un must per questo autunno è la scarpa stringata, così la propone nella sua collezione, Giorgio Armani, il maestro del gusto e dell’eleganza punta su un accessorio semplice ,ma pregiato.

E’ una Scarpa stringata di feltro nero con dettagli in vitello stampa cocco, tacco a calice “plissè” e plateau. E’ un accessorio che sa essere Sensuale, ma con classe.

Prada cerca di stupire con il suo stivale: incastri patckwork tutti in pitone, lunghezza sotto il ginocchio e tacco sagomato. Puntano sulla pelle pitonata e coccodrillata anche altri noti marchi come: Chloè, Gucci, Salvatore Ferragamo e Stuart Weiztman.

Il fascino e l’eleganza femminile è posta in evidenza con i décolletée in pelle lucida,  con il cinturino sottile che fascia delicatamente la caviglia e il tacco alto che slancia notevolmente la silhouette.

La donna gioca a fare la diva e punta ad esaltare la propria femminilità nella vita quotidiana: durante il giorno, a lavoro e alla sera, in un mix di gusto che esalta una sensualità innata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.